/ Valle Olona

Valle Olona | 25 giugno 2021, 14:54

Gorla Maggiore, il parco di San Vitale si consegna ai cittadini

Opere in dirittura d'arrivo. Il tracciato nel contesto agreste conduce al santuario, all'interno della greenway di fondovalle e al percorso Vassallo a nord, tra cascine e aziende agricole. L'ultimo tassello da predisporre, la videosorveglianza dell'area. Il punto del vicesindaco Renato Grazioli

Il parco di San Vitale a Gorla Maggiore: primo lotto in dirittura d'arrivo

Il parco di San Vitale a Gorla Maggiore: primo lotto in dirittura d'arrivo

«Ci verrà consegnato entro dieci giorni dalla ditta appaltatrice il primo lotto del parco di San Vitale» annuncia il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici di Gorla Maggiore, Renato Grazioli.

Le opere sono in dirittura d'arrivo. Sono stati posizionati alberi autoctoni, cestini e panchine, che fanno da cornice ai sentieri di camminamento, l'uno verso via Roma e le cascine di campagna, l'altro che conduce al santuario di San Vitale e ai percorsi del fondovalle verso Gorla Maggiore e Fagnano.

Il tracciato nel verde, che si affaccia in un bel contesto agreste, è stato realizzato dalla giunta di “Fare Comune” grazie ai fondi delle opere di compensazione di Pedemontana e segue i lavori di recupero e ripristino dell'antica “mulattiera di San Vitale”.

«Aggiungiamo un altro bel percorso nel verde per le famiglie e i camminatori – prosegue Renato Grazioli – che si collega facilmente alla rete ciclopedonale del fondovalle e ai sentieri di campagna verso le cascine, fino al percorso Vassallo» (LEGGI QUI). Manca soltanto un tassello per completare le tessere del mosaico, prima della definitiva “consegna” alla cittadinanza. Lo sottolinea il vicesindaco Grazioli. «Vogliamo posizionare delle telecamere, per fare in modo che l'intero percorso e la zona siano sorvegliati, garantendo la massima sicurezza. Stiamo pensando agli allacciamenti, non ci vorrà molto».

Il parco di San Vitale occupa un'area di circa ottomila metri quadri, e si inserisce perfettamente nella “greenway” tra il fondovalle e la zona a nord del paese, permettendo ai cittadini di riscoprire le stradine di campagna e gli insediamenti urbani, tra presente e passato.

Il secondo lotto dei lavori interessa, invece, il parcheggio da 31 posti auto che la giunta intende realizzare in via Roma, nella zona dietro i campi da tennis e a servizio del parco. L'area è stata ripulita e predisposta per la realizzazione del lotto che andrà a completare l'intervento.

Alessio Murace

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore