/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 28 giugno 2021, 18:00

A Busto lo spettacolo si “paga” con… lo scontrino

Quattro show divertenti promossi dal Distretto del commercio. Le serate sono a ingresso gratuito ma per accedere, oltre alla prenotazione, occorre fare un acquisto in un negozio della città il giorno dell’evento. In scena Francesca Puglisi, Dario Ballantini, Leonardo Manera con Alessandro Milan e Fabrizio Fontana

Quattro serate di comicità a Busto

Quattro serate di comicità a Busto

Parte mercoledì 30 giugno una serie di quattro spettacoli divertenti promossi dal Distretto urbano del commercio insieme all’amministrazione comunale.

Le serate sono a ingresso gratuito, ma per poter accedere, oltre alla prenotazione, occorre effettuare un acquisto in un negozio di Busto Arsizio il giorno dell’evento.

Dopo Bike to Shop, ecco quindi un’altra iniziativa che mira a sostenere gli esercizi commerciali in un periodo complicato.

Un click e uno scontrino

Il meccanismo lo spiega Matteo Sabba, presidente del Duc: «Ci saranno quattro spettacoli di cabaret ad ingresso contingentato per via del Covid. Prenotarsi è semplicissimo, basta andare sul sito del Distretto, cliccare sull’evento e in automatico si aprirà la piattaforma Eventbrite per registrarsi (qui)».

Ma, come detto, non finisce qui: «L’ingresso è gratuito, ma per accedere è necessario fare un acquisto di qualsiasi entità il giorno dello spettacolo in un negozio della città».

Nessun vincolo per quanto riguarda il tipo di esercizio commerciale o il prodotto: dall’aperitivo alla camicia, dal libro al mazzo di fiori. Ciò che conta è presentare lo scontrino al momento di accedere all'evento.

«L’obiettivo è collegare il mondo della cultura e dell’intrattenimento a quello del commercio – sottolinea Sabba –. L’iniziativa è ovviamente rivolta anche a chi abita fuori Busto, così che possa fare acquisti nella nostra città».

«Un parterre di artisti noti»

Il primo appuntamento è in programma mercoledì 30 giugno. L’attrice comica Francesca Puglisi porterà in scena nel cortile del palazzo comunale “Non è Francesca”.

Lo spettacolo, scritto dalla protagonista con Laura Pozone e Riccardo Piferi, è organizzato dall’associazione culturale Buster. Puglisi, si legge nella presentazione, «proporrà le confessioni e contraddizioni di Francesca, donna contemporanea alle prese con la “Società Instagram”, formata da individui eternamente connessi, sempre perfetti e mascherati. Questo monologo è un inno alla consapevolezza di sé e all’amore per le sfumature proprie e degli altri».

Gli altri show sono in programma in altrettanti sabati di luglio: il 3 tocca a Dario Ballantini al parco del Museo del Tessile, il 10 a Leonardo Manera e Alessandro Milan nella stessa location; il 17, infine, a Fabrizio Fontana nel cortile del municipio.

«Si tratta di un parterre di artisti conosciuti – sottolinea Sabba –. Busto è la città più grande del territorio e non ha mai spiccato per la notorietà dei personaggi coinvolti, mentre a Legnano e non solo si sono tenuti concerti di cantanti famosissimi. Penso che sia tempo di alzare il tiro e di investire su questo tipo di eventi, perché sono un volano e richiamano gente anche da fuori città».

La partenza di Bike to Shop

Questi spettacoli fanno seguito all’iniziativa Bike to Shop presentata nei giorni scorsi, che prevede sconti per chi si muove in bicicletta a Busto (leggi qui come funziona).

Questa fase sperimentale è rivolta a un massimo di cento cittadini: «Al momento si sono iscritte oltre settanta persone – rivela Sabba –. Il conteggio dei chilometri parte il primo luglio, quindi c’è ancora la possibilità di partecipare e di sfruttare tutto il primo mese. Nel frattempo, hanno aderito nuovi negozi e sono certo che altri lo faranno non appena avranno letto il regolamento».

Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore