/ Valle Olona

Che tempo fa

Cerca nel web

Valle Olona | 19 luglio 2021, 18:03

Gorla Maggiore, “Progetto Cicogna”: sostegno e accompagnamento per i neo-genitori

Un servizio di supporto alla genitorialità fino al sesto mese di età del bambino. Visite a domicilio gratuite, incontri con le famiglie e serate informative a tema con la collaborazione della cooperativa sociale “laBanda” e del Centro informazione maternità e nascita “Il Melograno”

Gorla Maggiore, “Progetto Cicogna”: sostegno e accompagnamento per i neo-genitori

L’assessore ai Servizi Sociali Susy Pozzato e l’amministrazione comunale di Gorla Maggiore, intendono promuovere un progetto che rappresenta un intervento innovativo e sperimentale (non previsto dalla normativa regionale sui Servizi Sociali) che si propone di affiancare i genitori nelle prime fasi di accudimento del bambino e la cura delle neo-mamme e dei loro bambini.

«Diventare genitori – spiega l’assessore Susy Pozzato – è un’esperienza bellissima, ma certamente impegnativa e sarebbe bello poter affrontare insieme l’inizio di questo nuovo percorso con un sostegno diretto alla famiglia e al bambino stesso».

Per questo motivo nasce il “Progetto Cicogna”, un servizio di supporto alla genitorialità attraverso azioni di sostegno e accompagnamento fino al compimento del sesto mese di età del bambino, al fine di assicurare con vari professionisti (ostetrica, infermiere, educatore post natalità) un aiuto concreto: visite a domicilio gratuite, incontri con le famiglie e serate informative a tema.

«Questo progetto - spiegano le referenti del progetto, Samuela Colombo e Laura Marini - attinge alla storica esperienza della cooperativa sociale “laBanda” e del Centro informazione maternità e nascita “Il Melograno” nei servizi pedagogici rivolti ai nuclei familiari con bambini nella fascia 0-3 anni e nel campo dell’informazione e del sostegno durante la gravidanza, il parto, il puerperio e la prima infanzia. Le nostre due realtà, rispondendo alla proposta di co-progettazione del Comune di Gorla Maggiore, hanno avuto l’opportunità di fare squadra e di unire le proprie competenze, dando vita ad un confronto professionale che auspichiamo essere costruttivo e di stimolo in questo progetto sperimentale che potrebbe diventare modello replicabile in altre realtà territoriali.

Le professionalità messe in campo sono alte e tutte al servizio delle nuove famiglie».

Il servizio sarà strutturato, inizialmente, attraverso tre incontri presso l’abitazione, rivolti ai genitori con neonati 0-6 mesi, con particolare attenzione alle mamme. Obiettivo principale, in questi primi mesi di vita del bambino, è quello di favorire l’allattamento e la relazione tra mamma e bambino; dopo il parto, il contatto fisico ed emotivo stretto e dolce nella coppia mamma-bambino favorisce lo sviluppo del loro rapporto. È molto importante per la mamma avere a disposizione una figura di supporto competente che la ascolti e le stia accanto, senza alcun giudizio, in modo che possano emergere i suoi pensieri ed eventuali dubbi.

In alternativa o in aggiunta all’intervento domiciliare, il servizio viene proposto anche presso il “Centro Anch’io” di Fagnano Olona (via Roma 53/b), gestito dalla Cooperativa Sociale “laBanda”. Un momento di incontro e confronto tra neo-mamme e bambini, con la mediazione di una figura professionale esperta nella prima infanzia, in un ambiente con materiali e attrezzature adeguati.

Il progetto prenderà vita dal mese di settembre, i genitori di bambini da 0 a 6 mesi potranno contattare le referenti del progetto inviando una mail all’indirizzo progettocicogna@gmail.com o un messaggio WhatsApp ai numeri 3319987383 (Samuela Colombo) e 3313554368 (Laura Marini).

Successivamente verranno contattati dai referenti stessi per un primo colloquio conoscitivo sui dettagli dell’iniziativa e, in caso di adesione al progetto, per organizzare gli incontri previsti.

L’amministrazione comunale di Gorla Maggiore ringrazia tutti coloro che hanno collaborato al fine di poter realizzare questo progetto che assume ancora più rilevanza in questo particolare periodo di pandemia.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore