Elezioni comune di Busto Arsizio

Elezioni comune di Gallarate

 / Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 24 luglio 2021, 12:55

Il dado è tratto (nuovamente) per Gigi Farioli. «Si va avanti»

Al termine del direttivo provinciale di Forza Italia, l'ex sindaco di Busto è disteso e al tempo stesso deciso. «È andato tutto bene, si va avanti». Sempre più lontano il margine per ricucire lo strappo nel centrodestra bustocco

Gigi Farioli sempre più vicino ad una candidatura a sindaco di Busto

Gigi Farioli sempre più vicino ad una candidatura a sindaco di Busto

«È andato tutto bene, si va avanti». Il dado è tratto, nuovamente, per Gigi Farioli. Anzi si può dire definitivamente, perché il direttivo provinciale di Forza Italia ha dato il via libera all'ex sindaco ed ex assessore della giunta Antonelli (LEGGI QUI) per completare la corsa e il suo percorso sempre più distante dalla coalizione di destra.

Nel vertice forzista, dove non si è parlato soltanto di Busto ma nel quale l'argomento principale era sicuramente la posizione del partito e di Farioli rispetto alla coalizione che sostiene il sindaco uscente Antonelli, si è raggiunta la quadra alla presenza di Franco Binaghi, commissario vicario degli azzurri a Busto Arsizio, Piero Galparoli e Giacomo Caliendo, responsabile e commissario di Forza Italia per la provincia di Varese.

Il dado è tratto, perché non c'è margine per ricucire. Con quest'ultimo via libera a livello provinciale, la strada pare tracciata per una candidatura a sindaco di Gigi Farioli, a capeggiare una coalizione “moderata”, un polo di centro alternativo a Lega e Fratelli d'Italia e alla sinistra.

È il diretto interessato a confermarlo, con un commento stringato ma che non lascia adito a dubbi, al termine del direttivo: «È andato tutto bene, si va avanti. Non avevo bisogno di nessun ulteriore benestare, perché l'avevo già avuto».

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore