/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 14 agosto 2021, 10:05

Via l’amianto da quattro edifici di Busto. Grazie ai bandi regionali

Accolti i progetti di Busto: sarà la Regione a finanziare la rimozione dell’amianto da quattro immobili comunali. La soddisfazione dell’assessore al Verde Laura Rogora: «Ottenuti 260mila euro per interventi a cui teniamo molto»

L'assessore al Verde Laura Rogora

L'assessore al Verde Laura Rogora

Via l’amianto da quattro edifici comunali di Busto Arsizio. Regione Lombardia ha accolto e finanziato i progetti presentati dal Comune, per un totale di circa 260mila euro.

Si interverrà sul magazzino della sede della Croce Rossa in via Castelfidardo, su un immobile in via per Bienate, su Cascina Fogna in via Canale e su un fabbricato in via Ferrini, ricovero dei mezzi di Agesp.

«Siamo molto soddisfatti – afferma l’assessore all’Ambiente Laura Rogora – teniamo particolarmente alla politica di smaltimento dell’amianto».

L’esponente di giunta coglie l’occasione per rispedire al mittente alcune accuse: «Ci sono politici che parlano di immobilismo dell’amministrazione. Questi 260mila euro ottenuti vincendo quattro bandi – dice – sono una risposta. Ringrazio gli uffici e l’assessore all’attrazione delle risorse Paola Magugliani. Insieme abbiamo fatto un buon lavoro che ci ha consentito di portare a termine i progetti».

Rogora si rivolge anche ai privati: «Anche i cittadini devono fare la loro parte, rimuovendo l’amianto dalle coperture».

Si tratta di operazioni spesso onerose e non è raro purtroppo trovare lastre di eternit abbandonate nelle zone boschive, con rischi per la salute e l’ambiente e costi per la collettività.

L’assessore ricorda anche che «il Comune ha stipulato delle convenzioni per consentire ai cittadini di rimuovere l’amianto a prezzi calmierati».

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore