/ Cronaca

Cronaca | 16 agosto 2021, 13:19

Ladro maldestro tenta di rubare un paio di scarpe ma dimentica il marsupio: denunciato

E' successo la vigilia di Ferragosto in un negozio di Gallarate. L'uomo è stato identificato dai poliziotti grazie agli effetti personali nella borsa e denunciato per tentato furto

Ladro maldestro tenta di rubare un paio di scarpe ma dimentica il marsupio: denunciato

Nel pomeriggio del 14 agosto la Polizia di Stato di Gallarate ha individuato e denunciato un italiano che ha tentato di rubare della merce all’interno di un negozio di scarpe in viale Milano a Gallarate. E’ andata male ad un gallaratese di 43 anni, che dopo aver gironzolato a lungo tra le corsie del negozio, ne è uscito in tutta fretta, facendo scattare l’allarme antitaccheggio.

La responsabile dell’esercizio commerciale ha rincorso il soggetto, cogliendolo proprio nel momento in cui stava inforcando la propria bicicletta per allontanarsi. La donna gli ha chiesto di rientrare in negozio al fine di verificare le ragioni dell’attivazione dell’allarme, ma per tutta risposta l’uomo ha scaraventato a terra una scatola di scarpe che conteneva un paio di sandali da donna del valore di quasi 40 euro, ed è fuggito a bordo della bicicletta.

Peccato per lui che sul posto abbia smarrito il marsupio durante le concitate fasi del lancio delle scarpe e successiva fuga. La responsabile ha quindi richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, e i poliziotti del Commissariato di Gallarate, intervenuti pochi istanti dopo, hanno acquisito dalla richiedente la descrizione del fuggitivo, prendendo in consegna il marsupio contenente un mazzo di chiavi, una banconota da 10 euro ed altri effetti personali di poco valore.

Dalla dettagliata descrizione del malvivente gli agenti hanno intuito che si trattava di un soggetto a loro già noto e si sono così portati presso la sua abitazione, dove lo hanno rintracciato. Le chiavi contenute nel marsupio sono risultate corrispondere alla serratura della porta d’ingresso del suo appartamento, a quella dell’ingresso dello stabile, nonché al box.

A questo punto all’uomo non è rimasto che ammettere le proprie responsabilità, ed ha seguito gli agenti in Commissariato per la redazione degli atti di rito, al termine dei quali - tornato in possesso dei propri oggetti personali - è stato denunciato all’autorità giudiziaria per tentato furto.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore