/ Sport

Sport | 29 agosto 2021, 17:35

Le bandiere, gli applausi e Castelli ringrazia subito i tifosi della Pro: ecco cos'è un gol con la gente

Il pubblico è tornato per dare il via al campionato dei tigrotti: 443 spettatori, ancora molti sono via, ma i brividi sono assicurati. E al 10' c'è un dono subito, a prescindere dal risultato finale: GUARDATE E ASCOLTATE

Le bandiere inizio di normalità allo stadio Speroni

Le bandiere inizio di normalità allo stadio Speroni

A prescindere dal risultato, risuona già una vittoria: l'applauso del pubblico tigrotto. Timido all'inizio ma non tantissimo, quando torna nel suo stadio Speroni per la sua Pro Patria, ad accompagnarla nell'avvio di campionato.

Tanti sono ancora via, c'erano 443 spettatori, ma non sono i numeri che contano oggi a Busto Arsizio. Ci vorrà tempo, bisogna abituarsi a tante novità. Si schierano le bandiere allo stadio, quelle dei club e quelle dei tifosi avversari. Fuori gli ultrà, per opposizione alle mascherine. Ma anche le loro bandiere si vedono "forti e chiare".

L'ingresso in campo contro l'Albinoleffe è da brivido, punto. 

GUARDA IL VIDEO

Figurarsi dieci minuti dopo. Quando il tigrotto Castelli sembra "ringraziare" l'accoglienza di chi è qui a tifare la sua Pro, segnando il gol del vantaggio. Il risultato può attendere, staremo a vedere.

Ma intanto ecco cos'è un gol, il primo gol biancoblù della stagione, con la presenza della gente.

GUARDA IL VIDEO

Ma. Lu.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore