Elezioni comune di Busto Arsizio

Elezioni comune di Gallarate

 / Busto Arsizio

Che tempo fa

Cerca nel web

Busto Arsizio | 09 settembre 2021, 16:40

Bustofolk, vent'anni da celebrare in grande stile

Quattro giorni dedicati a musica, danze, cultura, arte, sport e molto altro ancora da giovedì 16. IL VIDEO E IN ALLEGATO IL PROGRAMMA

La presentazione di Bustofolk

La presentazione di Bustofolk

Nonostante le limitazioni che ancora caratterizzano gli eventi aperti al pubblico Bustofolk ritorna in grande stile per festeggiare il suo ventesimo compleanno.

Una quattro giorni dedicata a musica, danze, cultura, arte, teatro, sport e animazione che trasporteranno i partecipanti nella magica e affascinante atmosfera delle tradizioni nordeuropee, che comprenderà anche appuntamenti inediti quali lo spettacolo di falconerie di domenica pomeriggio e la sfilata di sabato per le vie del centro cittadino che sarà accompagnata dalle bande “Celtic Knot Pipes&Drums” e “La Baldoria”.

GUARDA IL VIDEO

«Basta con questi tempi cupi» ha commentato quindi l'organizzatore Umberto Crespi, accanto al sindaco uscente e candidato sindaco.

E la vicesindaco Manuela Maffioli: «Bustofolk torna quest’anno quasi del tutto nella sua formula tradizionale, portando Busto nel mondo e il mondo a Busto. Il ritorno del pubblico a questo bellissimo evento è qualcosa che tutti abbiamo fortemente desiderato e che ci emoziona tantissimo».

Un’edizione, quella di quest’anno, che non solo rappresenta un quasi ritorno alla normalità che tutti tanto desideriamo, ma che è anche una pietra miliare nella storia della rassegna, che nel 2021 compie vent’anni.

«Il festival è arrivato ormai alla sua ventesima edizione – racconta Umberto Crespi – e quest’anno abbiamo voluto impegnarci per superare tutte le difficoltà date delle limitazioni che ancora sono presenti per le manifestazioni come la nostra per creare quattro giorni pieni di eventi importanti e di prestigio. A parte i concerti tutti gli altri eventi saranno gratuiti, e per accedervi sarà necessario esibire il reen pass».

Ad aprire le danze sarà l’inaugurazione della mostra/concorso fotografico “Terre Celtiche”, a cura della Istituto Fotografico Italiano, che si terrà giovedì 16 settembre alle 19 nella sala gemella del Museo del Tessile, che da quel momento sarà sempre aperto (ad esclusione degli orari dei concerti), per ospitare numerosi workshop e momenti culturali dedicati alla cultura interceltica. Come da tradizione le serate saranno dedicate ai concerti, i cui biglietti possono essere acquistati sino al 13 settembre sul sito www. bustofolk.it.

Ad alternarsi sul palco saranno formazioni del calibro degli “Uncle Bard and the Dirty Bastards”, venerdì alle 22.30, e dei The Rumpled, sabato sera alla stessa ora, solo per citarne alcuni, sino ad arrivare all’evento di chiusura dei domenica sera che vedrà esibirsi i Dervish.

«Potevamo limitare il nostro impegno ancora per quest’anno e attendere l’anno prossimo per ritornare con il programma completo – conclude Umberto Crespi – ma non abbiamo voluto aspettare e abbiamo lavorato duramente per organizzare il ventesimo anniversario di Bustofolk. Ma non è stata l’unica cosa che ci ha spinto a impegnarci così tanto; lo abbiamo fatto anche perché siamo ben consapevoli del fatto che abbiamo tutti bisogno di tornare ad assistere ad eventi culturali dal vivo, perché è di questi momenti che si nutre il nostro spirito». 

Files:
 Programma artistico bustofolk 2021 (2.1 MB)

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore