/ Sport

Sport | 11 settembre 2021, 19:33

I tigrotti vogliono voltare pagina: «Ne usciremo e ci salveremo»

L'allenatore Prina sulla partita della Pro Patria domenica 12 contro la Juve U23: «Dovremo fare una partita figlia della reazione che vogliamo a tutti i costi avere. L'avversario più importante siamo noi stessi e siamo convinti di sconfiggerlo»

Luca Prina (foto di Marco Giussani)

Luca Prina (foto di Marco Giussani)

«Dovremo fare una partita figlia della reazione che vogliamo a tutti i costi avere». Luca Prina scende deciso nel campo del confronto con i giornalisti, alla vigilia della sfida contro la Juve U23.

Non c'è la chance, e ancor prima la volontà, di cercare un alibi dopo la prestazione desolante contro il Trento settimana scorsa, neanche le assenze che ancora gravano su questa Pro Patria. Adesso, dalla partita persa contro una galvanizzata neopromossa si passa a quella contro un team che vuole fare faville e centrare persino un record.

Ma non c'è da avere paura domenica sera, bisogna concentrarsi su un altro avversario: «Il più importante, siamo noi stessi e siamo convinti di sconfiggerlo».

Piena consapevolezza è la parola usata con forza dall'allenatore della Pro Patria: di ciò che non si è saputo esprimere finora e di ciò che si può, si deve fare. La Juve «è una squadra atipica, dotata del meglio del settore giovanile a livello non solo italiano... Grande tecnica, di possesso, di fraseggio. È da saper leggere e affrontare».

Bisogna fermarla, e basta. Per se stessi, non solo per una classifica che chiede di essere smossa. Ma via dalle negatività, indica la via il mister: «Voltiamo pagina...Ne usciremo e ci salveremo sicuramente».

Basta guardare anche al passato: «È una squadra completamente diversa, che deve ripartire, giocando con cinque giovani, cosa che gli altri non fanno».  

 

Ma. Lu.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore