/ Valle Olona

Valle Olona | 24 settembre 2021, 19:42

Donne che fanno tremare la ‘ndrangheta. Serata di musica e riflessioni a Olgiate

Giovedì 30 settembre la giornalista Dina Lauricella, autrice del libro “Il codice del disonore”, sarà protagonista della serata promossa all’oratorio San Giovanni Bosco da Filarmonica Santa Cecilia, Libera Varese e Anpi

Donne che fanno tremare la ‘ndrangheta. Serata di musica e riflessioni a Olgiate

Sarà una serata di sensibilizzazione fatta di parole, musica e molto altro quella organizzata dalla Filarmonica Santa Cecilia di Sacconago in collaborazione con Libera Varese e Anpi Busto che si svolgerà giovedì 30 settembre presso l’oratorio di San Giovanni Bosco al Gerbone (Olgiate Olona).

«Il ricavato della serata “Il Codice del Disonore. Donne che fanno tremare la "Ndrangheta"” – spiega il segretario Filarmonica Santa Cecilia di Sacconago Ivano Iotti – sarà devoluto ai progetti missionari di Cam to Me Onlus, che da sempre si occupa di sostenere alcune comunità che vivono in Cambogia, in Perù e in Camerun».

Cultura e solidarietà, dunque, si fonderanno in una serata che vedrà protagonista l’omonimo libro di Dina Lauricella, che racconta come la figura delle donne sia fondamentale per scardinare dall’interno la 'ndrangheta.

«La ribellione delle donne che sta avvenendo oggi non ha precedenti – racconta l’autrice, che sarà presente alla serata olgiatese – grazie agli smartphone e alla tecnologia le donne stanno iniziando a conoscere il mondo che c’è al di fuori della realtà in cui sono cresciute, le cui parole d’ordine sono onore, omertà e vendetta, e a trovare la forza di ribellarsi spesso rivolgendosi alle forze dell’ordine.

Spesso, però, non si tratta di collaboratrici o testimoni di giustizia, ma solo di persone “dissociate” dalle mafie, e per questo è necessario trovare delle formule di tutela che ne garantiscano la sicurezza».

Ad oggi la legge italiana non prevede ancora questi strumenti di tutela, e ad occuparsi della sopravvivenza di queste donne coraggiose sono associazioni come Libera Varese, che ha voluto essere partner di questa serata che «tratta di un tema bello e importante – sottolinea la responsabile area scuola di Libera Varese Angela Lischetti – quello della conversione delle donne che stanno avendo un processo di liberazione da questo terribile mondo.
Da parte nostra stiamo lavorando a stretto contatto con le scuole per educare il più possibile le ragazze e contribuire a questo grande cambiamento».

Anche questa serata - che prevede momenti in cui Barbara Azzimonti leggerà alcuni brani tratti dal libro, testimonianze di esperienze reali riportare da Dina Lauricella e musiche eseguite dalla Filarmonica di Sacconago - ha lo scopo di educare e fare solidarietà.

«Con questa serata – prosegue il presidente di Anpi Busto Arsizio Liberto Losa – consolidiamo una tradizione di impegno e di sensibilizzazione su temi importanti quali quello della legalità e della mafia.

Il tema del ruolo delle donne all’interno della Ndrangheta, della disumanità delle regole a cui sono sottoposte e di quello che devono subire ogni giorno è molto importante, poiché per fortuna un numero sempre maggiore di loro decide di lasciare quel mondo per salvaguardare sé stesse e i figli».

Non mancherà, poi, grazie alla presenza di Cam to Me Onlus, della Comunità Missionarie Laiche e del Gruppo Missionario Sacconago, una dimensione solidale, che permetterà ai presenti di fare sin da subito un gesto concreto a favore di chi sta vivendo in una situazione di disagio.

«Da quasi trent’anni lavoriamo a fianco di donne che vivono in condizioni molto difficili – conclude la portavoce della Comunità Missionarie Laiche e Cam to Me Onlus Antonella Marinoni – e abbiamo capito che la lotta alla violenza parte dallo sviluppo della consapevolezza della propria dignità e di quella delle altre persone.

Quest’evento, che al suo interno la partecipazione di diverse realtà, ognuna con ala propria identità è molto efficace per aiutare a intraprendere questo percorso, poiché la presenza della musica ci permette di entrare in contatto anche con quegli aspetti intangibili che sono parte fondamentale della vita di ogni essere umano».

L’appuntamento è per le 21.15 di giovedì 30 settembre all’oratorio San Giovanni Bosco del Gerbone a Olgiate Olona; l’entrata è libera previo possesso del biglietto e del Green Pass.
I biglietti sono in distribuzione presso il Colorificio S. Michele, la Cartoleria Ul Cartè, la sede di CAMTOME - Comunità Missionarie Laiche.

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore