/ Sport

Sport | 25 settembre 2021, 22:02

Volere è volare: la Festa dello Sport lo ricorda

La giornata di Busto Arsizio ha mostrato la dedizione e la voglia di farcela oltre ogni emergenza da parte delle società. E dal nostro autore Marco Milanese una importante lezione

L'inaugurazione, la presentazione di Marco Milanese e una delle dimostrazioni a Busto

L'inaugurazione, la presentazione di Marco Milanese e una delle dimostrazioni a Busto

Volere è volare: suona come una frase impeccabile per chiudere questa Festa dello sport a Busto Arsizio. Il sabato pomeriggio il centro storico della città è solitamente vivo, ma questa volta c'era qualcosa di più convincente ancora.

Un'energia che correva ogni oltre barriera sportiva: benvenuti nel grande mondo dello sport. Così diverso, da assomigliarsi. Così piegato dal Covid, da non volersi arrendere. Del resto, le ferite erano visibili già prima e avevano vario nome: si chiama burocrazia, una di esse, ma anche scarsa cultura di un Paese che non capisce, almeno non nei fatti.

Che con lo sport messo in grado di correre verso i propri obiettivi, stanno meglio tutti. Oggi si è respirato a fondo, con le società che concordavano nel giudicare questo un momento di ripartenza. Un mettersi in vetrina, un ricordare alle famiglie che fare sport significa far crescere bene. Che ci sono attività sportive che si possono prolungare a lungo. 

Volere è volare, viene in mente ascoltando anche il nostro Marco Milanese (LEGGI QUI). Quest'uomo, che mette le ali ai propri desideri, che vive in sintonia con la natura, che scala e poi vola dalle montagne. Ha parlato con i colleghi di BustoLive, che ringraziamo sempre per la collaborazione, ha mostrato con il nostro Stefano la sua tuta alare.

C'è chi gli ha chiesto: «Ma non hai paura?». Ha ricevuto un "sì" che è una speranza per tutti. Perché Marco ci sembra temerario e lo è. Ma forse uno dei veri motivi è che non ha paura delle proprie paure. Che se ci guarda dentro, trova nuovi stimoli, nuove sfide da affrontare.

Proprio come hanno dimostrato di poter fare ancora oggi le società di Busto Arsizio, dal momento dell'inaugurazione a molti altri ancora.

Volere è volare: da qui (ri)parte la Festa dello Sport. Anche la politica, farebbe bene a non scordarlo.

GUARDA IL VIDEO

 

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore