/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 28 settembre 2021, 13:33

Il Boss del paranormal con Daniele Bossari alle ex carceri di Busto

La puntata dello show andrà in onda il 31 ottobre su Dmax. Le riprese della troupe televisiva sono durate due giorni. «Location meravigliosa e al tempo stesso inquietante» sottolinea il noto conduttore legato al territorio varesino

Daniele Bossari di fronte alle ex carceri di Busto

Daniele Bossari di fronte alle ex carceri di Busto

Il Boss del Paranormal” arriva a Busto Arsizio per registrare la puntata del programma che andrà in onda il 31 ottobre su Dmax.

Ad essere protagoniste della trasmissione condotta da Daniele Bossari saranno le ex carceri di via Borroni a Busto Arsizio che, spiegano gli autori, insieme a una location a Monza, sono perfette per trasmettere l’atmosfera che caratterizza la puntata.

«È una location meravigliosa – ha sottolineato Daniele Bossari a margine delle riprese – devo ammettere che passare tutto il giorno all’interno delle carceri risulta un po’ inquietante, al loro interno c’è ogni tipo di energia».

Un’atmosfera che si sposa benissimo con il ruolo di “guardiano della soglia” che può passare senza soluzione di continuità da un piano all’altro della realtà, che Bossari interpreta nella trasmissione, e che permetterà ai cittadini di Busto di ammirare in una dimensione assolutamente inedita l’interno dello storico edificio situato al fianco della Biblioteca “Gian Battista Roggia”.

«Stavamo cercando una location di questo genere – spiegano dalla MRK Production – che fosse abbastanza vicina a Milano. Attraverso una serie di contatti ci siamo imbattuti in alcune riprese fatte qui nelle vecchie carceri di Busto. Abbiamo subito pensato fossero un luogo perfetto per quello che volevamo realizzare».

Ma non è solo la produzione che ha apprezzato la location. In una breve chiacchierata con la vicesindaco Manuela Maffioli, a margine di una presentazione a Palazzo Cicogna, lo stesso Daniele Bossari ha espresso interesse per la storia della città, in particolare per quella del Tempio Civico che ha avuto modo di ammirare in occasione di una breve pausa tra le riprese (durate due giorni) sottolineando come il centro cittadino sia ricco di luoghi belli e suggestivi.

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore