/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 07 ottobre 2021, 09:00

I bambini dell’asilo “Paffulandia Kids” alle prese con la vendemmia

Piccoli vignaioli alla fattoria didattica, tra pigiatura dell'uva e laboratorio sensoriale con gli animali. E da lunedì riparte il corso di acquaticità alla piscina comunale di Solbiate Olona

A piedi nudi tra i grappoli d'uva. Sotto, alcuni momenti alla fattoria didattica per i bambini di Paffulandia Kids

A piedi nudi tra i grappoli d'uva. Sotto, alcuni momenti alla fattoria didattica per i bambini di Paffulandia Kids

A piedi nudi tra i granelli d'uva. Come i grandi vignaioli per un giorno, per un'esperienza in pieno campo che ha coinvolto i bambini della scuola materna nel processo di trasformazione dell'uva. L'asilo “Paffulandia Kids” di Busto Arsizio, giovedì 30 settembre si è cimentato nella vendemmia alla fattoria didatticaAgriturismo Murnee” di Busto Garolfo. Una tradizione per la scuola dell'infanzia di via Generale Biancardi che si ripropone ogni anno, come una bella e simpatica attività didattica che avvicina i piccoli alunni alla scoperta dell’uva con i suoi chicchi succosi e colorati di tinte autunnali. Una giornata di svago che riempie di gioia e che sempre riscuote successo.

«Insieme alle educatrici, i nostri bambini (mezzani e grandi) hanno ascoltato la spiegazione del bravissimo Andrea della fattoria “Murnee”, poi hanno percepito gli odori, riconosciuto i colori e toccato con mano i chicchi d'uva, fino all’esperienza della pigiatura per chi lo desiderava» racconta Laura Antonaci, direttrice educativa degli asili “Paffulandia”.

La pigiatura dell’uva per i bambini è un’occasione di gioco ma soprattutto una stimolazione sensoriale completa, all'interno di gesti semplici e di un’attività di antica memoria.

La vendemmia, svolta nel rispetto dei protocolli anticontagio e delle “bolle” di sicurezza tra classi, ha riscosso successo, è stata vissuta da tutti con molto interesse, tanta vivacità e un genuino e sano entusiasmo che ha contagiato anche le educatrici.

«Mentre un gruppo pigiava l'uva, l'altro svolgeva il laboratorio sensoriale con gli animali – prosegue Laura Antonaci – I bambini hanno potuto accarezzare mucche e cavalli, assistere alla mungitura di una capretta, tenere in braccio conigli e papere. Sono attività che cerchiamo di riproporre ogni anno, solo l'anno scorso non è stato possibile. Sono giornate che regalano piccole (grandi) scoperte ai nostri bimbi, in un clima di partecipazione e collaborazione che favorisce l'apprendimento».

Dalla vendemmia al corso di acquaticità, che la scuola dell'infanzia “Paffulandia Kids” ripropone da lunedì 11 ottobre a tutti i suoi iscritti, presso la piscina comunale di Solbiate Olona. Si tratta di un'attività extrascolastica che il team di Paffulandia consiglia vivamente perché crede sia proficua e il giusto completamento del lavoro di educazione svolto tra le mura della scuola.

«Le maestre, tramite servizio pullman, accompagnano i bambini in piscina e restano a loro disposizione – spiega la direttrice educativa – La loro presenza è fondamentale affinché si sentano rassicurati da un punto di vista psicologico, per rendere più dolce possibile l'incontro con l'insegnante della piscina e l'ingresso in acqua». Per divertirsi in un ambiente nuovo, fuori dalla scuola. Come la vendemmia, sempre un successo per i piccoli vignaioli di “Paffulandia Kids”.

Per iscrizioni e informazioni sulle attività sono a disposizione Laura (al numero 3429747313 o alla mail laura@paffulandia.it) e Massimo (al numero 3474685955 o alla mail massimo@paffulandia.it). Ulteriori informazioni al sito www.paffulandia.it

Le strutture

- Paffulandia 1 - asilo nido: via Dante 10/2 a Busto Arsizio.
- Paffulandia 2 - asilo nido: viale Ippolito Nievo 16 a Busto Arsizio.
- Paffulandia Kids - scuola materna: via Biancardi 21 a Busto Arsizio.
- Paffulandia 4 - asilo nido: viale Vittorio Veneto 9 a Solbiate Olona.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore