/ Cronaca

Cronaca | 07 ottobre 2021, 15:23

Furto al duty free di Malpensa. Nascondevano i profumi nel controsoffitto dei bagni per disabili

Due giovani lituani arrestati dalla polizia dell'aeroporto dopo essere stati scoperti a nascondere la merce rubata: in tutto gli agenti hanno trovato 21 confezioni per un valore di duemila euro

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

La Polizia di Stato dell’Ufficio di Frontiera di Malpensa lo scorso 2 ottobre, durante un servizio mirato al contrasto del fenomeno dei furti all’interno dei punti vendita “duty free” aeroportuali, ha tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso due giovani lituani rispettivamente nati nel 1990 nel 1999.

Nel pomeriggio di sabato scorso, i due giovani, giunti con un volo proveniente da Kaunas (Lituania), si sono intrattenuti all’interno dell’aeroporto e verso le 20 uno dei due è entrato all’interno di uno dei punti vendita “duty free”, dove prelevava indebitamente numerose confezioni di profumo, occultandole nella borsa che aveva al seguito. Subito dopo il giovane ha raggiunto l'altro ed entrambi si sono quindi diretti nei servizi per disabili, adiacenti ai gates d’imbarco del Terminal 1.

A quel punto gli operatori della Squadra Investigativa, che avevano osservato la scena non perdendo mai i due giovani di vista, sono intervenuti fermando i due giovani. I poliziotti, una volta penetrati all’interno del locale, hanno notato la manomissione di un pannello del controsoffitto del bagno: un accurato e immediato controllo ha permesso di rinvenire 21 confezioni di profumo del valore commerciale di 2.000 euro.             

I due giovani arrestati, a seguito di rito direttissimo, sono stati condannati il primo ad anni 1 di reclusione, l’altro a mesi 8, con pena sospesa.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore