/ Sport

Sport | 10 ottobre 2021, 17:03

Serie D: Castellanzese ancora beffata e affondata

Sembra incredibile perché solo pochi mesi fa i neroverdi guardavano tutti dall'alto verso il basso. Ma questa è un'altra storia e la nuova stagione pare non volerne sapere di regalare gioie alla Castellanzese. La squadra di Ardito ancora punita nel finale di gara, e da un gol fantasma. Al “Provasi” passa l'Olginatese 1-2 dell'ex Pro Patria Arioli

Serie D: Castellanzese ancora beffata e affondata

È davvero un momentaccio per la Castellanzese, ancora beffata in casa da un gol fantasma e da una rete al tramonto del match. Questa volta in piena “zona Cesarini”, al novantesimo minuto. Così la formazione neroverde deve ancora leccarsi le ferite per una sconfitta (la quarta di questo avvio di campionato e la seconda consecutiva tra le mura amiche del “Provasi” che l'anno scorso sembrava davvero un fortino inespugnabile). Ma quest'anno è tutta un'altra storia, e anche la “dea bendata” pare non volerne sapere di tendere la mano alla squadra di Ardito.

Dopo l'iniziale vantaggio di Ferrandino (11'), l'Olginatese di mister Giovanni Arioli (ex Pro Patria) ribalta tutto nell'ultimo quarto d'ora di partita: alla mezz'ora del secondo tempo con Ekuban (palla oltre la linea di porta? A occhio nudo permangono i dubbi, nda) e al novantesimo con Cavagna che serve la beffa e la doccia gelata ai padroni di casa, ancorati a soli 3 punti in classifica. Penultimi in graduatoria. Sembra incredibile, ma soltanto pochi mesi fa, da queste parti, si guardava tutti dall'alto verso il basso.

IL TABELLINO
Castellanzese-Brianza Olginatese 1-2 (1-0 primo tempo)

Marcatori: 11′ Ferrandino (C), 29′ st. Ekuban (B), 45′ st. Cavagna (B).

Castellanzese: Cincilla, Compagnoni (27′ st. Cattaneo), Perego, Alushaj, Micheli, Chessa, Colombo, Ferrandino (18′ st. Baldan), Falzoni (18′ st. Gazzetta), Piran (45′ st. Tramutoli), Mandelli (37′ st. Mei). A disposizione: Asnaghi, Sestito, Mei, Manfrè, Baldazzi. Allenatore: Ardito.

Brianza Olginatese: Colnago, Redaelli (24′ st. Ruggeri), Brini, Tarasco, Cavagna, Bernacchi, Belingheri (26′ st. Gaeta), Panzetta, Ekuban (40′ st. Del Re), Caraffa (46′ st. Crema), Citterio (15′ st. Duguet). A disposizione: Colombo, Viganò, Fischetti, Corbetta, Duguet, Del Re, Crema, Gaeta, Ruggeri. Allenatore: Arioli.

Arbitro: Di Mario di Ciampino (Gookooluk di Civitavecchia – Rastelli di Ostia).

Ammoniti: Perego (C), Mandelli (C), Panzetta (B), Alushaj (C), Caraffa (B), Gaeta (B). Recuperi: 1′ + 5′.

IL FILM DELLA PARTITA

La Castellanzese era chiamata a fare punti, ma con un gol fantasma e uno arrivato al 90' è la Brianza Olginatese a mettere in saccoccia i tre punti. Terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Ardito, che la prossima settimana affronteranno la Casatese degli ex (mister Mazzoleni in primis).

Alla Castellanzese bastano 11 minuti per portarsi in vantaggio: Citterio perde la sfera e ne approfitta Chessa che sbaraglia la retroguardia ospite, serve Ferrandino che di sinistro firma l'1-0. Poco oltre il quarto d'ora Chessa innesca Perego che calcia: Colnago devia in uscita bassa. Ghiotta occasione per la Castellanzese al 35': Ferrandino serve Colombo, ma Tarasco si immola e salva i suoi dal raddoppio. Rischio al 45': Alushaj rinvia ma sbatte contro Caraffa, Cincilla è attento. Si rientra negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

Nella ripresa entrambe le squadre faticano nel gestire il gioco a metà campo, e optano per la palla lunga. È solo al 18' che si crea la prima vera occasione del secondo tempo: Ekuban a tu per tu con Cincilla spara alle stelle. Sono minuti con troppe poche occasioni, e al 29' l'arbitro convalida un gol del tutto fantasma: Ekuban calcia a botta sicura, Piran salva sulla linea ma il fischietto di Ciampino clamorosamente assegna il gol dell'1-1. La Brianza Olginatese cresce, mentre i neroverdi accusano il colpo: al 45' Cavagna calcia un missile da fuori area e porta la Brianza Olginatese in vantaggio. La beffa è servita.

A.M.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore