/ Economia

Economia | 12 ottobre 2021, 07:00

Videogiochi, la sfortuna di Superman: un altro progetto sull’uomo d’acciaio è stato scartato

La casa sviluppatrice Rocksteady ha presentato un proprio progetto per un videogioco dedicato al noto eroe di Krypton, ma non ha ricevuto il via libera per la realizzazione.

Videogiochi, la sfortuna di Superman: un altro progetto sull’uomo d’acciaio è stato scartato

Superman è un supereroe iconico, pubblicato per la prima volta dalla DC Comics nel lontano 1938. Si tratta di un’autentica istituzione per gli appassionati e non solo, eppure – come spesso accade ai supereroi – non ha mai avuto una grande fortuna a livello di videogiochi. Una sorte confermata anche a questo giro di posta, dato che un altro progetto sull’uomo d’acciaio è stato recentemente accantonato.

Un altro gioco su Superman è stato messo da parte

La casa sviluppatrice Rocksteady ha presentato un proprio progetto per un videogioco dedicato al noto eroe di Krypton, ma non ha ricevuto il via libera per la realizzazione. È stato dunque fatto un tentativo per affiancare la trilogia lanciata dal noto Batman: Arkham Asylum, forse una delle poche saghe sui supereroi ad aver avuto successo nel settore dei videogames. La Warner Bros ha però preferito scartare il progetto, anche se non sono chiari i motivi di questo rifiuto. Un vero peccato, perché gli ingredienti per la realizzazione di un gioco molto interessante c’erano tutti. Non a caso, la Rocksteady Studios aveva tutte le intenzioni di replicare quelle meccaniche di distruzione che avevano già avuto un grande successo con la saga di Batman.

Ad ogni modo, è giusto sottolineare che si resta nel campo delle ipotesi: come spesso avviene per i progetti scartati, le notizie che emergono dai dietro le quinte sono pochissime, almeno fino a quando uno sviluppatore non rilascia delle interviste ufficiali. Non è la prima volta, comunque, che un progetto su Superman viene scartato: era già successo nel 2013, ben due volte, come sottolineato da un membro interno della DC. Uno di questi titoli doveva essere un open world in stile Elder Scrolls, dunque con piena libertà di manovra da parte del personaggio e con mappe di gioco che oggi sono sempre più grandi. Forse tutto ciò è accaduto perché l’enorme potere del supereroe è da considerare ancora troppo complicato da replicare in un videogioco di nuova generazione, nonostante negli anni passati siano stati pubblicati alcuni titoli interessanti dedicati all’universo Superman.

I giochi dedicati all’Uomo d’Acciaio, fra successi e flop

Le console di vecchia generazione hanno regalato parecchie perle sull’uomo d’acciaio, come nel caso di Superman per NES e di The Man of Steel per Mega Drive. Su Nintendo 64 è arrivato poi Superman The New Adventures, mentre su Xbox ai tempi uscì una versione più recente di The Man of Steel. Gli ultimi due giochi in ordine temporale sono stati Superman Returns (2006) e Superman per iOS (2011).

Impossibile poi non citare videogames particolari come Superman Roulette: si tratta di una roulette a tema Clark Kent, disponibile all’interno di alcuni portali gambling come ad esempio Snai casinò, di cui sono disponibili online tutti i pro e i contro. Ritornando però al mondo delle console, è qui che si vedono i primi problemi: nel 2011 era in previsione l’uscita di Superman Blue Steel, per Ps3, Xbox 360 e Wii. Purtroppo, il titolo venne cancellato, stavolta a causa dei problemi finanziari della software house che si stava occupando della sua progettazione, ovvero la Factor 5. È questo il progetto open world citato poco sopra, ed è un vero peccato, perché avrebbe potuto aggiungere un’opzione innovativa nella striscia di videogiochi dedicati a Superman che, ad oggi, continua a faticare nel decollare all’interno del settore ludico.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore