/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 13 ottobre 2021, 00:06

Busto, la giunta prende forma

Martedì sera i rappresentanti della coalizione di centrodestra si sono incontrati per discutere della composizione dell’esecutivo. La presidenza del consiglio potrebbe andare a Forza Italia; tre assessori per parte per Lega e lista civica

Le colonne dei municipio di Busto

Le colonne dei municipio di Busto

Dopo le riflessioni e confronti interni delle realtà che compongono la coalizione di centrodestra, martedì sera i rappresentanti di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e lista civica si sono incontrati per discutere della composizione della giunta.
Si è trattato del primo incontro ufficiale, ma nei giorni scorsi, ovviamente, non sono mancati i contatti.
Tanto è vero che le forze di maggioranza sono arrivate alla riunione con uno schema piuttosto chiaro. Anche se permaneva ancora qualcosa da limare.

Di fatto, con l’assegnazione della presidenza del consiglio a Forza Italia, la designata Laura Rogora “lascerebbe” un posto in giunta alla Lega, che potrebbe quindi contare su tre assessori al pari della lista civica per Antonelli sindaco, ossia del movimento che ha ottenuto più voti alle elezioni.
Una scelta che si spiegherebbe anche con la volontà di mantenere nella fila forziste Rogora e Orazio Tallarida, due fedelissimi del sindaco, “preoccupato” dall’appello di Gigi Farioli di dare vita a un gruppo moderato allargato (leggi qui).
Va detto che – tra le tante voci – c’è anche quella di un interessamento della Lega per la presidenza (ruolo che però il commissario della sezione cittadina Paola Reguzzoni non vorrebbe per sé).

Dando per probabile Rogora nei panni di presidente, con gli azzurri fuori dalla giunta, la carica di vicesindaco rimarrebbe alla Lega. Improbabile, infatti, che lista civica Antonelli e Fratelli d’Italia (già “rappresentati” dal sindaco) possano puntare anche all’incarico di numero due dell’esecutivo.
I leghisti, nonostante un risultato elettorale al di sotto delle aspettative (e il passaggio da sei a quattro consiglieri), vedrebbero riconfermati i ruoli della precedente consiliatura (tre assessori con tanto di vicesindaco).
A questo punto, però, dovrebbero cedere sul fronte delle società partecipate, a beneficio di lista civica e Fratelli d’Italia.

E ai “Fratelli” andrebbe anche l’ultimo posto in giunta. Probabile che a occuparlo sia Daniela Cerana. Per la Lega, invece, alle certezze Reguzzoni e Manuela Maffioli andrà ad affiancarsi uno tra Giorgio Mariani, Alessandro Albani e Massimo Rogora. In quota lista Antonelli, spazio a Mario Cislaghi, Salvatore Loschiavo e – forse – Maurizio Artusa.

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore