/ Territorio

Territorio | 13 ottobre 2021, 13:53

Cassano Magnago, porte aperte alla “Casetta del buonumore”

L’indirizzo: via Monti 24. Accoglie domande, simpatiche, alle quali potranno rispondere grandi e piccoli. Vetrina sui social per condividere e conoscersi

Cassano Magnago, porte aperte alla “Casetta del buonumore”

La  “Casetta del buonumore”, inaugurata in occasione della giornata internazionale del Sorriso, ha le “porte spalancate”. Si tratta di un manufatto in legno (dimensioni 38 x 50), decorato con materiale di riciclo e dotato di finestrelle. Ci si possono inserire foglietti con simpatiche domande a cui tutti, grandi e piccini, potranno rispondere. Per favorire la condivisione di esperienze ed emozioni personali. Le risposte, che potranno essere lasciate nella Casetta in forma anonima, verranno poi pubblicate sui social, per conoscersi e raccontarsi, sorridendo insieme.

Anche questa iniziativa si deve allo spirito di condivisione di un’imprenditrice cassanese che ha deciso di affiancare alla sua attività l’impegno civico, divenendo dapprima referente del gruppo di Controllo di Vicinato della zona, poi promotrice di questa iniziativa. Cassandra Guzon, titolare di “Ever Baby”, ha costruito la casetta con le proprie mani. Senza trascurare la propria attività, nella quale ha coinvolto altre artigiane e mamme del territorio, che propongono le loro creazioni, personalizzabili.

La nuova avventura di “Ever Baby” parte da Cassano, ma la sua ideatrice ha tutte le intenzioni di installare altre “Casette del Sorriso”, non solo in provincia di Varese. «Ho realizzato la casetta - racconta - con l’obiettivo di favorire la coesione sociale nel quartiere attraverso il divertimento e il sorriso, che in questi due anni molti complicati si è affievolita. Sperando di coinvolgere i cassanesi e i cittadini delle città limitrofe. La casetta è costituita da varie finestrelle in cui verranno inseriti dei bigliettini, ognuno con una domanda che riguarderà la singola persona, per darle modo di conoscere meglio se stessa attraverso il sorriso derivante dal ricordo dei bei momenti vissuti, delle proprie aspirazioni, coinvolgendo gli altri. Vorrei coltivare questa esperienza condividendo sui social le risposte attraverso una pagina-evento dedicata e denominata Hai un secondo per sorridere? L’’hashtag sarà #everbabysmile per rendere rintracciabile sul web il progetto. Invito tutti a visitare la casetta e a partecipare alla sfida del sorriso»

Così il consigliere comunale Andrea Pisani: «Ringrazio Cassandra per questa realizzazione. Si aggiunge  alla “Casetta di Nicky”, la piccola libreria gratuita, che ha favorito la cooperazione tra residenti e il circolo della cultura e della lettura a Cassano. Questo parallelo tra casette, situate quasi agli antipodi dei confini comunali, stimolerà la collaborazione tra i cittadini, coinvolgendoli in un gioco tanto semplice quanto simpatico. Queste iniziative testimoniano ulteriormente quanto sia attivo e vivace il nostro tessuto civico e imprenditoriale. A Cassandra porgo i ringraziamenti di tutta l’Amministrazione per aver trasmesso un sorriso, attraverso un meccanismo proattivo che coinvolgerà adulti e bambini e per aver costruito un network di imprenditrici con Cassano Magnago come centro operativo».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore