/ Sport

Sport | 19 ottobre 2021, 15:58

Consapevolezza contro rabbia: «La Pro ha davanti una partita molto pericolosa, momento chiave per confermare l'inizio della sua identità»

Prina di fronte alla trasferta veneta: « Contro il Südtirol abbiamo giocato in modo eccellente, ma spendendo tante energie. Dobbiamo fare un risultato a tutti i costi contro il Legnago». Squalificato Nicco, torna Parker tra i convocati

Luca Prina fa il punto prima della partita contro il Legnago

Luca Prina fa il punto prima della partita contro il Legnago

Benvenuti dall'avversario più pericoloso, tigrotti: non in ogni circostanza, ma hic et nunc. Insomma a Legnago e mercoledì 20 ottobre alle 18.  Ma attenzione: la sfida contro un'avversaria umiliata da cinque gol (contro uno) firmati FeralpiSalò offre anche la grande occasione di rafforzare la luce che si è accesa dopo tre risultati che hanno portato cinque punti.

L'allenatore Luca Prina, di fronte al cambio di passo dei tigrotti, osserva: «La parola chiave è lavoro. La casa si costruisce dalle fondamenta. Fondamentale è proseguire con il lavoro che ha dato quella piccola luce, svolto con criterio, logica e consapevolezza da parte di tutti. La strada è quella giusta, ma stiamo all'inizio».

Anche per l'assenza degli attaccanti, ribadita quasi a pieno: torna tra i convocati Parker. Così come Banfi al rientro della squalifica. Che invece impedisce di avere Nicco. Diffidato Saporetti. 

Torna Parker tra i convocati così come Banfi, al rientro dalla squalifica.

Quindi, come affrontare un Legnago ferito, con mister Colella che ha pronunciato parole durissime, affermando di essersi anche vergognato? Consapevolezza contro rabbia?

«La partita di domani è molto più pericolosa e difficile di quella contro l'Alto Adige - conferma Prina - In questa categoria trovare una buonissima squadra, che arriva da una sconfitta che è impensabile che non ti tocchi nell'orgoglio... conosco bene il loro mister, riuscirà a ribaltare prestazione rispetto a quello di Salò. Quindi per noi è un appuntamento chiave nel valutare al momento se i passi in avanti dimostrati in queste tre partite non sono un fuoco di paglia ma effettivamente un  marchio e un inizio di un'identità che la squadra sta assumendo».

Contro il Südtirol si è giocata una partita «eccellente», d'altro canto si sono spese energie importanti. Ributtarsi subito nella mischia è dunque impegnativo, ma senza timore e senza alibi. Perché se lavoro è parola chiave, l'altra espressione clou è «continuità di rendimento». 

La strada è ancora lunga, ribadisce Prina, ma sembra quella giusta. «Vogliamo e dobbiamo migliorare le performance e domani l'avversario è un riferimento importante, perché al nostro livello».  Le ultime tre partite sono state altrettanti indizi verso la via dell'equilibrio e della compattezza: ora bisogna andare avanti e la tappa Legnago permetterà di guardarsi dentro e confermare ciò che si è.

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore