/ Alto Milanese

Alto Milanese | 20 ottobre 2021, 15:32

Non c'è due, senza tre. “Puliamo il Mondo” ci riprova al Pam

Rinviato per maltempo in due precedenti occasioni, l'appuntamento di volontariato ambientale torna in agenda per domenica 24 ottobre dalle 14.30. Tre punti di partenza per la pulizia del polmone verde così da agevolare il coinvolgimento dei volontari dei comuni di Busto, Legnano e Castellanza

Non c'è due, senza tre. “Puliamo il Mondo” ci riprova al Pam

Non c'è due, senza tre. Ma questa volta si spera che la manifestazione “Puliamo il Mondo” (rinviata per maltempo in due precedenti occasioni di inizio mese) possa davvero svolgersi, con la clemenza di “giove pluvio”. Il nuovo appuntamento al Parco Alto Milanese è per domenica 24 ottobre, dalle 14.30.

L'iniziativa nazionale, edizione italiana di Clean Up the World, è il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. È organizzata da Legambiente con i circoli di BustoVerde e Valle Olona e dal Consorzio Parco Alto Milanese con i comuni di Castellanza, Busto Arsizio e Legnano in collaborazione con la Consulta territoriale 1 dell’Oltrestazione di Legnano e la partecipazione di diverse associazioni.

L’iniziativa consiste in una attività di raccolta diffusa su tutto il territorio del Parco. A partire dalle 14.30, ci saranno tre punti di partenza così da agevolare il coinvolgimento dei volontari dei tre comuni: nel territorio di Busto Arsizio (ritrovo in Cascinetta, via Olindo Guerrini), Legnano (ritrovo in via Pace al portale di ingresso del Parco) e Castellanza (ritrovo ingresso del parcheggio in via Azimonti).

Terminata la raccolta, il pomeriggio proseguirà in Baitina con spettacoli e laboratori creativi per bambini legati al tema del riciclo ed una merenda ai partecipanti all’iniziativa.

L’obiettivo condiviso è proseguire con azioni di sensibilizzazione sul tema del rispetto del verde e dell’ambiente, così come l’iniziativa già presentata a giugno da Legambiente BustoVerde dell’installazione artistica “Segnali umani” realizzata dall’artista Enrico Cazzaniga in collaborazione il professor Giulio Pace e gli studenti del liceo artistico “Candiani” di Busto Arsizio.

Senza dimenticare il nuovo portale online di segnalazioni che la Protezione Civile “Alberto da Giussano” di Legnano sta mettendo a punto con il Consorzio Parco Alto Milanese,  un ulteriore strumento per valorizzare e salvaguardare l’ambiente con la partecipazione attiva dei fruitori del Parco.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore