/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 21 ottobre 2021, 12:19

A Busto un confronto sulle pari opportunità. Organizzano le donne della coalizione per Maggioni

L’iniziativa, la prima di una serie di incontri che verranno promossi nelle prossime settimane, è in programma martedì 26 ottobre alle ore 21 al Museo del Tessile. Invitati cittadini e amministrazione comunale

A Busto un confronto sulle pari opportunità. Organizzano le donne della coalizione per Maggioni

Dopo l’appuntamento organizzato durante la campagna elettorale, a due settimane dal voto amministrativo le donne della coalizione che ha sostenuto la candidatura di Maurizio Maggioni promuovono un nuovo confronto sul tema delle pari opportunità al quale invitano la cittadinanza, il sindaco e gli assessori.

L’iniziativa è in programma martedì 26 ottobre alle ore 21 nella sala conferenze del Museo del Tessile. Parteciperanno la traduttrice Paola Tiberii, l’attrice Noemi Bertoldi, la formatrice Michela Volfi, le consigliere Valentina Verga e Cinzia Berutti.

«Voglia di dialogo e di confronto costruttivo accendono nuove idee – spiegano le promotrici –. L’evento prenderà l’avvio dalla novella “Carmen” di Mérimée, da cui è stato tratto il libretto della famosa opera di Bizet. La scelta di Carmen, il suo desiderio di libertà ed indipendenza, fornirà lo spunto per riflettere sul linguaggio che viene utilizzato nella narrazione della violenza di genere».

Quello di martedì, anticipano, «è il primo di una serie di incontri che le donne della coalizione per Maggioni vogliono proporre alla città: l’obiettivo è quello di coinvolgere la cittadinanza nella riflessione sui temi che ci interrogano e che richiedono un approccio trasversale. Si desidera porre all’attenzione della città e della nuova amministrazione un ventaglio di proposte concrete a favore delle donne, verificando convergenze che possano delineare gli interventi che l’amministrazione cittadina sarà chiamata a realizzare. Il nostro invito è rivolto a tutti i cittadini e, naturalmente ai consiglieri comunali, ai membri della giunta e al primo cittadino, perché questo è uno dei temi che riguardano il nostro vivere una cittadinanza attiva e consapevole. Tutti sono invitati al dibattito».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore