/ Scuola e ricerca

Scuola e ricerca | 21 ottobre 2021, 09:00

Sport e impresa, missione possibile far crescere il feeling

Il Panathlon Club La Malpensa in collaborazione con la Liuc ha messo a disposizione un premio di merito per gli studenti iscritti regolarmente al secondo e al terzo anno del corso di laurea in Economia. Riconoscimenti anche per il fair play martedì 26

Sport e impresa, missione possibile far crescere il feeling

Missione possibile e necessaria: «Formare ed incoraggiare i manager sportivi del futuro».

Così martedì , anche per il 2021 il Panathlon Club La Malpensa in collaborazione con la Liuc ha messo a disposizione un Premio di Merito per gli studenti iscritti regolarmente al 2° e al 3° anno del corso di Laurea in Economia, percorso “Management dello sport e degli eventi sportivi”.

Lo studente più meritevole è stato selezionato da un’apposita commissione, composta da rappresentanti della Liuc e del Panathlon Club La Malpensa sulla base di una graduatoria stilata secondo criteri legati a crediti maturati (40 per il secondo anno e 90 per il terzo) e alla votazione media compresa tra 25/30 e 30/30. 

La consegna della borsa di studio verrà effettuata nel contesto del meeting di ottobre del club del presidente Massimo Tosi che avrà luogo martedì 26 alle 18.30 nell’auditorium della Liuc di Castellanza. Nell’occasione verrà anche certificato l’omologo premio per l’anno 2020 vinto dalla studentessa Laura Giroldi. Quest'anno ha vinto Andrea Travaglini.

Per un’edizione, causa pandemia, onorata dal club ma non celebrata pubblicamente. L’incontro che vedrà la partecipazione del sindaco di Castellanza Mirella Cerini, del presidente della Liuc ed amministratore delegato Comerio Ercole SpA Riccardo Comerio e del presidente del Comitato Regionale Coni Lombardia Marco Riva, avrà un tema consono alla specifica natura del Premio: “Sport e Impresa: Attrazione Fatale”.   

I relatori

L’argomento sarà declinato da tre relatori di eccezione che forniranno a studenti e soci del Club una chiave di lettura secondo i rispettivi percorsi personali e professionali.

Il professor Antonio Palmieri (docente della “Scuola di Economia e Management” della Liuc) tratterà "Il ruolo dello sport nella formazione accademica: perché oggi il management sportivo non è più materia minore”. Poi Guido Borghi (imprenditore e dirigente sportivo nel solco di Mister Ignis, l’operaio che fondò un impero, il grande padre Giovanni) su “Nel nome del padre: l'eredità di una dinastia tra sport e impresa”.

Infine, Luca Spada (presidente, Ceo e Fondatore di Eolo SpA): “Tra sport e impresa: il circolo virtuoso del marchio Eolo”.     

A margine, il Club La Malpensa consegnerà due premi Fair Play e due riconoscimenti a personalità che hanno saputo valorizzare e divulgare i principi panathletici.

Premio Fair Play alla carriera in memoria di Nino D’Orazio (ex panathleta, uomo di specchiata etica sportiva e punto di riferimento del club scomparso nel febbraio 2020), alla presenza dei familiari.

Riconoscimento del Club a Pietro Tallone (panathleta, Stella d’Oro CONI nel dicembre 2019 per la sua attività di Dirigente Sportivo nel Basket).

Premio Fair Play alla Promozione sportiva scolastica per il professor Maurizio Moscheni (storico docente del Liceo “Arturo Tosi” di Busto Arsizio, promotore delle Arturiadi e allenatore della selezione di atletica dell’istituto bustocco che nel 2018 ha ottenuto due titoli mondiali studenteschi, primato mai raggiunto da una scuola lombarda).

Ancora riconoscimento del Club a Carmen Galli (panathleta, già sindaco di San Vittore Olona, presidente della “Castoro Sport”, eccellenza del territorio per il sostegno e la promozione per lo sport per disabili, insignita del titolo di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana nel  luglio 2020). 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore