/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 22 ottobre 2021, 07:00

Forza Italia senza assessori. Ma Laura Rogora sarà la prima donna presidente del Consiglio comunale di Busto

Questa mattina il sindaco Emanuele Antonelli presenterà a Palazzo Gilardoni la giunta. Nessun assessore per Forza Italia, a cui però spetta la presidenza del Consiglio: Laura Rogora verrà nominata dall’assise nella prima seduta, in programma martedì 9 novembre

Laura Rogora

Laura Rogora

Il giorno della giunta è arrivato. Questa mattina, alle 11.30, a Palazzo Gilardoni il sindaco Emanuele Antonelli presenterà la squadra di governo.
Nell’esecutivo cittadino, come ormai noto, non figureranno assessori di Forza Italia.

Ai forzisti, infatti, in linea con quanto sarebbe stato stabilito negli accordi pre-elettorali (e anche per “blindare” il gruppo con due fedelissimi di Antonelli, Orazio Tallarida e Laura Rogora) andrà la presidenza del Consiglio.
L’incarico andrà a Laura Rogora, che diventerà la prima donna a ricoprire questo ruolo a Busto Arsizio.

Subito dopo il voto, sembrava scontata una sua riconferma come assessore allo Sport. Ben presto, però, ha preso quota lo scenario che si è poi effettivamente concretizzato.
Questo, tra l’altro, ha “liberato” una casella in giunta, semplificando le trattative tra i partiti della coalizione di centrodestra.

La Lega, infatti, nonostante un risultato elettorale al di sotto delle aspettative, potrà contare su tre assessori al pari della lista civica, protagonista invece di un exploit. L’ultimo posto nell’esecutivo va a Fratelli d’Italia.
E, essendo Antonelli espressione sia dei Fratelli che della civica, e con i forzisti fuori dalla giunta, il Carroccio si è assicurato anche il vincesindaco.
Sarà ancora Manuela Maffioli, affiancata dai colleghi di partito Paola Reguzzoni e Giorgio Mariani. Per la civica, spazio a Maurizio Artusa, Mario Cislaghi e Salvatore Loschiavo, mentre la rappresentante di Fratelli d'Italia sarà Daniela Cerana.

La composizione della giunta e la ripartizione delle deleghe verranno ufficializzate tra poche ore. Per l’elezione di Laura Rogora bisognerà attendere la prima seduta del Consiglio comunale, in programma martedì 9 novembre.

Saranno infatti gli eletti a votare la presidente. Il pensiero corre a cinque anni fa, quando – clamorosamente – tra il candidato “ufficiale” del centrodestra Gigi Farioli e il leghista Livio Pinciroli la spuntò un esponente della minoranza, ossia Valerio Mariani del Partito Democratico.
Quest’ultimo, dopo 18 anni ha deciso di non ricandidarsi alle elezioni e, nel Consiglio comunale conclusivo della scorsa amministrazione, ha auspicato che l’incarico potesse essere affidato nuovamente all’opposizione.

Il centrodestra, però, ha fatto una scelta diversa. E questa volta, soprese o “fuoco amico” sembrano davvero improbabili.

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore