/ Sociale

Sociale | 28 ottobre 2021, 21:21

“Sfumature sonore”: W la musica... terapeutica

La cooperativa Progetto Promozione Lavoro di Olgiate Olona chiude con successo “Musicalmente: sfumature sonore”. E ne fa un bilancio lusinghiero dell'iniziativa che ha coinvolto il Centro diurno disabili di Gallarate, l'omologo di Besozzo “Fondazione Renato Piatti Onlus”, Il Bastone Odv e la Cooperativa Arca88 Onlus di Binago

“Sfumature sonore”: W la musica... terapeutica

La cooperativa Progetto Promozione Lavoro di Olgiate Olona chiude con successo “Musicalmente: sfumature sonore”. E ne fa un bilancio lusinghiero dell'iniziativa che ha coinvolto il Centro diurno disabili di Gallarate, l'omologo di Besozzo “Fondazione Renato Piatti Onlus”, Il Bastone Odv e la cooperativa Arca88 Onlus di Binago, che ha gestito il laboratorio proposto dalla Progetto Promozione Lavoro.

«“Musicalmente: sfumature sonore” ci ha dato la possibilità di esplorare il panorama musicale in lungo e in largo, senza confini e senza barriere per una musica di tutti e per tutti. Abbiamo cosi “raggiunto” artisti di vari generi e periodi, di varie regioni e nazioni facendoci trasportare totalmente dalla dimensione musicale, un grandissimo facilitatore capace di raggiungere chiunque tenta di ascoltare o interpretare... un bellissimo viaggio che è stato reso possibile dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto che attraverso il Bando Assistenza Sociale 2020 ci ha sostenuto in questo bellissimo viaggio.

Moltissimi gli artisti che hanno interagito con i post e moltissime le persone che ci hanno seguito costantemente in questo viaggio di “traduzione” musicale. Sì proprio così... abbiamo letto testi e guardato video di diversi artisti ed ognuno a proprio modo ha tradotto le note in disegni dando un'immagine alle melodie e alle parole».

La musica aiuta e suona più forte delle restrizioni. «Il nostro cammino di integrazione, anche in questo particolare periodo grazie ai social, è potuto continuare e i ragazzi che hanno partecipato sono stati davvero entusiasti impegnandosi ogni giorno. Abbiamo lavorato a piccoli gruppi come da restrizioni, dato il periodo di emergenza, ma la musica ci ha aiutato arricchendo tutte le nostre giornate di lavoro e di esplorazione nel panorama musicale.

Due volontari del Bastone Odv hanno seguito passo passo il tutto via social e WhatsApp, partecipando in questo modo al progetto.

Lo stesso è stato fatto con gli altri servizi che hanno partecipato a “Musicalmente: sfumature sonore (Arca88 di Binago, Cdd di Gallarate “Solidarietà e servizi”, Cdd di Besozzo “Fondazione Renato Piatti”) informandoci e confrontandoci attraverso mail, telefonate e WhatsApp, un modo per sentirsi meno soli in questo particolare periodo.

I diversi social utilizzati ci hanno dato modo di raggiungere artisti e pubblico ed è stato un po' come ri-tornare sul “palco”... Facebook, Instagram e YouTube sono stati per noi importantissimi per rendere il lavoro di tutti i partecipanti “pubblico” e il materiale prodotto è stato davvero tanto e non appena si potrà, come da progetto, porteremo tutto all'esterno promuovendo il tutto in un grande “live” aperto a tutti.

Nel corso di questo progetto abbiamo anche visionato innumerevoli film legati e influenzati dalla musica rock. Inoltre, nel corso del lavoro, l'approccio alla musica, agli autori e alle loro canzoni ha prodotto una suggestione creativa che ci ha portato a concepire una serie di racconti che hanno trovato posto nei periodici post sulla pagina Facebook della Cooperativa..

C'è stata, quindi, una proficua ed esaltante contaminazione tra musica, cinema e scrittura. I post e tutto il lavoro lo si può trovare sulla nostra pagina Facebook Progetto Promozione Lavoro utilizzata anche dal Cdd di Besozzo e di Gallarate per pubblicare i propri lavori , oppure sulla pagina facebook di Arca88

Il Comune di Olgiate Olona ha previsto il suo patrocinio gratuito e Effe Radio ci ha sostenuto diffondendo il nostro lavoro... Grazie a questo progetto le cose hanno ripreso “forma” e “colore” e molti dei partecipanti, confrontandosi anche con i colleghi degli altri servizi, hanno superato degli stereotipi nelle esecuzioni manuali... insomma, la musica si è dimostrata come sempre davvero terapeutica». W la musica.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore