Sport - 03 novembre 2021, 16:50

Arianna Castiglioni quinta nei 100 rana

Delusione agli europei in vasca corta di Kazan. Ci si aspettava un podio, se non una medaglia d'oro dopo la batteria e la semifinale di ieri con il miglior tempo. Invece è arrivato soltanto un quinto posto per la nuotatrice di Busto Arsizio. Potrà rifarsi nei 50 e 200, fin da domani

Arianna Castiglioni quinta nei 100 rana

Delusione per Arianna Castiglioni nei 100 metri rana agli europei in vasca corta di Kazan. Ci si aspettava un podio, se non una medaglia d'oro dopo la batteria e la semifinale di ieri con il miglior tempo. Invece è arrivato soltanto un quinto posto per la nuotatrice di Busto Arsizio, con un poco soddisfacente 1.04.75.

Il titolo continentale è andato all'amica (rivale) Martina Carraro, che ha impostato una gara tutta all'attacco fin dal primo venticinque. Con super-tempo finale: 1.04.01. Invece, non ha premiato la tattica di attesa della Castiglioni, incapace di sprigionare l'affondo e l'accelerata decisiva nelle ultime due vasche. Peccato, perché le premesse erano buone. Così come le attese, purtroppo andate deluse. 

Resettare e ripartire, fin da domani mattina, con le batterie dei 200 metri rana.

Ci sarà subito da “pedalare” e vincere ancora la concorrenza interna delle altre azzurre (Martina Carraro – oggi perfetta nel confermare il titolo europeo di Glasgow 2019 – e Francesca Fangio, entrambe più performanti nella doppia distanza). Ma Arianna Castiglioni ha le qualità e la tempra caratteriale per risollevarsi e trovare da qui alla fine della kermesse russa quel successo continentale tanto agognato.

Alessio Murace

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU