Sport - 17 novembre 2021, 23:29

La Futura Volley Busto vince il match-maratona contro Ravenna

Si rilanciano le cocche di Lucchini battendo la Teodora in una gara durata oltre due ore. Vittoria importante per il morale e la classifica dopo il passo falso contro Sassuolo di domenica scorsa. Gara sul filo di lana, decisa sul 15-13 del tie-break

Vittoria di squadra e di carattere per la Futura Volley Busto contro Ravenna

Vittoria di squadra e di carattere per la Futura Volley Busto contro Ravenna

Si rilancia la Futura Volley Busto che vince il match maratona della ottava giornata di serie A2 femminile (girone A) sul campo della Teodora Ravenna. Oltre due ore di gioco e una partita decisa soltanto sul 15-13 del tie-break in favore delle cocche di coach Matteo Lucchini. Biancorosse che prendono aria e respirano dopo il passo falso di domenica scorsa contro Sassuolo. Peccato per il black-out (misto a stanchezza) del quarto parziale, perso 25-15 e, soprattutto, per il secondo game terminato ai vantaggi sul 30-28 per le padrone di casa. Un esito diverso avrebbe magari proiettato le bustocche verso una vittoria piena. Sono comunque arrivati due punti, con la Futura Volley brava a reagire e a pescare le residue energie (di cuore e carattere) nel set decisivo, che fanno morale (in vista del prossimo match casalingo con Marsala) e classifica (10 punti con una gara da recuperare contro Aragona). Anche perché davanti viaggiano forte (San Giovanni in Marignano, Macerata e Brescia).

IL TABELLINO

Teodora Ravenna-Futura Volley Giovani Busto Arsizio 2-3 (20-25, 30-28, 22-25, 25-15, 13-15)

Olimpia Teodora Ravenna: Pomili 22, Salvatori, Fricano 15, Fontemaggi, Monaco, Colzi 8, Torcolacci 7, Guasti ne, Spinello, Sestini ne, Rocchi (L), Foresi 5, Bulovic 21. All. Bendandi. Battuta: errate 11, ace 8. Ricezione: 45% positiva, 24% perfetta, errori 8. Attacco: 36% positività, errori 9, murati 6. Muri: 11.
Futura Volley Giovani: Bici 23, Bassi 5, Angelina 18, Badini, Morandi ne, Lualdi 14, Demichelis 2, Sartori 9, Landucci ne, Biganzoli 9, Sormani, Garzonio (L). All. Lucchini. Battuta: errate 12, ace 8. Ricezione: 57% positiva, 30% perfetta, errori 8. Attacco: 38% positività, errori 16, murati 11. Muri: 6.

IL FILM DELLA PARTITA

Un primo set che vede protagonista indiscussa la Futura che si ritrova in tempi brevissimi 1-6 e poi 3-8. Giulia Angelina piazza 3 “ace” e porta le cocche sul 3-11. Inutile il time out chiamato dal coach dell’Olimpia Teodora Ravenna che rimane sotto di 9 punti fino al 9-19. La squadra di casa non molla e si riporta a -2 (20-22), quando coach Lucchini chiede il time out, efficace per sua fortuna. Al rientro in campo, Lualdi piazza un muro decisivo e le ragazze di Busto conquistano il set 20-25.

Il secondo set risulta molto impegnativo dal punto di vista fisico per entrambe le squadre. Si gioca a rincorrersi fino al 17 pari. Le cocche hanno pure due set-point (che sarebbero valsi i 3 punti) ma non riescono a chiudere il game e alla fine la spunta la squadra di casa (30-28).

L’inizio del terzo set sembra il continuo del precedente (2-2), finché la Futura con Lualdi in battuta riesce a portarsi sopra di 4 punti (4-8); la squadra casalinga non si arrende e recupera il distacco portandosi 10-12. Le cocche controbattono, riallungando le distanze e portandosi sopra di 5 punti (10-15). Ravenna non si arrende e come nel primo set si porta sul 20-22 ma sul risultato di 22-24 coach Lucchini inserisce Bassi e non sbaglia: il suo muro regala il set alle compagne (22-25).

La Futura sembra non tornare in campo fin da subito nel quarto set e si ritrova in tempi brevi sull’11-4, subito dopo tenta il recupero ma viene subito fermata dalla squadra di casa che si porta sul 13-6. Le ragazze di coach Lucchini accorciano con il doppio cambio Badini-Bassi per Demichelis-Bici sul 18-10, poi 21-15. Al rientro in campo delle titolari, la Futura lascia per strada tutti i punti e cede 25-15.

Al tie-break Lucchini decide di mandare in campo Bassi al posto di Angelina (stremata). Parte male però la Futura, che si ritrova sul risultato di 5-1 quando il coach chiama il time-out e le ragazze rispondono bene in campo. Soprattutto Bici (MVP) che sforna 4 punti e porta le sue compagne al pareggio (5-5). Le cocche, cambiano il campo in vantaggio (7-8) grazie a un punto di Bassi e ci pensa capitan Lualdi ad allungare con un ace (7-9). Anche il turno in battuta di Bassi è favorevole e si arriva al 9-14. Poi alcuni errori (due falli e un ace avversario) portano a sprecare quattro match-point. Alla fine ci pensa Benedetta Sartori a mettere a terra il punto decisivo (13-15). Vittoria e ossigeno per la Futura Volley Busto.

I COMMENTI

Maria Teresa Bassi (schiacciatrice Busto Arsizio): «Siamo partite molto bene nel primo set, subendo però troppi black-out nel secondo e nel terzo parziale: nel tie-break abbiamo messo in campo tutta l’energia che avevamo, e soprattutto abbiamo saputo giocare da squadra. Tutto questo ci ha portato alla vittoria, un risultato che meritavamo».
Giuditta Lualdi (centrale Busto Arsizio): «Sono molto contenta, abbiamo canalizzato tutte le nostre energie per portare a casa una vittoria che ci mancava da due incontri. Sono molto orgogliosa, non è stato facile e devo dire che non poteva andare meglio di così: nonostante il passaggio a vuoto nel quarto set abbiamo dimostrato di essere in grado di riprenderci, un qualcosa che era un po’ mancato nelle ultime uscite».

Michela Scandroglio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU