Sport - 18 novembre 2021, 09:28

Pallamano Femminile Cassano: ok la direzione è giusta

Le atlete di Onelli si sono riscattate dalla prova opaca di Padova. Ora tre settimane di pausa per la nazionale

Pallamano Femminile Cassano: ok la direzione è giusta

Ok, la direzione è quella giusta per la Pallamano Femminile Cassano.

Le ragazze di Onelli erano chiamate ad un pronto riscatto dopo la prova opaca a Padova e l’avversario è di quelli più ostici da incontrare in un momento delicato.

Il Pontinia è infatti squadra solida, spiega la società, sicuramente una delle più accreditate per la vittoria finale e il Cassano ha solo una chance da giocarsi: non regalare un tempo alle avversarie come successo negli ultimi 2 turni. Onelli ha lavorato molto su questo aspetto perché fin dalle prime battute appare chiaro che le amaranto non vogliono ripetere gli stessi errori e spingono sull’acceleratore.

Primo allungo sul 3-1 ma le laziali, spinte dalle ali Podda e l’ex Bassanese, rispondono prontamente, prima impattano sul 5-5 e poi provano più volte l’allungo sul 5-7,sul 6-8 e sull’8-10 a metà primo tempo.Ma le 2 reti rimarranno il massimo vantaggio per le ospiti, che devono anzi subire la controreazione del Cassano, al 20’ siamo di nuovo in parità, 11 reti per parte e i 2 allenatori chiamano uno dopo l’altro i rispettivi timeout per provare sbloccare l’equilibrio.Le soluzioni migliori le trova Onelli perché il Cassano piazza un break che gli consente di andare al riposo in vantaggio 19-16Inizia il secondo tempo e continua l’altalena, Pontinia ricuce ancora il gap e con un parziale 4-1 al 35° è di nuovo pareggio sul 20-20.

Questa volta l’equilibrio sembra resistere, le amaranto hanno il pallino del gioco, buona la prova anche delle ali cassanesi Gozzi e Gheller, ma per parecchi minuti non riescono a staccare le laziali che rimangono aggrappate al risultato.Ancora una volta sono i timeout a cambiare le sorti del match, prima Nasta a metà ripresa e Onelli solo dopo un paio di azioni fermano il gioco per nuove indicazioni e le idee migliori sembrano arrivare nuovamente dalla panchina cassanese perché piano piano il vantaggio delle padrone di casa aumenta fino a toccare il suo massimo sul 26-22 a 10 minuti dal termine.

Manca ancora tanto alla fine del match ma il Cassano questa volta è veramente determinato a non sciupare quanto di buono fatto fino ad ora e riesce a controllare l’inevitabile assalto finale del Pontinia con lucidità e coraggio, le ospiti si avvicinano ma senza mai riuscire a riaprire definitivamente il match e il pubblico del Tacca può festeggiare sul 29-26 finale.

 

Da segnalare l’ottima prova corale del Cassano: ben 9 marcatrici diverse a referto con menzione particolare per Ferrazzi che mette a segno 2 reti spettacolari all’angolino in situazioni delicate di gioco passivo chiamato dalla coppia arbitrale.

Ora lunga pausa per la Nazionale, si riprenderà fra 3 settimane con un’altra sfida da affrontare con la stessa concentrazione dimostrata sabato quando le ragazze saranno ospiti delle Guerriere Malo.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU