/ Eventi

Eventi | 19 novembre 2021, 14:42

Da Chopin al Gruffalò: Castellanza accende il Natale

L’assessore Tarlazzi, con il sindaco Cerini: «Rispondiamo al bisogno di cultura e socialità». E il videomapping si amplia

Da Chopin al Gruffalò: Castellanza accende il Natale

Il periodo delle feste si avvicina e il comune di Castellanza non si fa trovare impreparato (programma completo nel file in fondo all'articolo). A partire dal 5 dicembre, saranno moltissime le iniziative che andranno a comporre il cartellone “Accendi il Natale” approntato dall’amministrazione comunale. «Si tratta – spiega l’assessore alla Cultura, Davide Tarlazzi – di un programma costruito per offrire a tutta la comunità un calendario di manifestazioni che possano rispondere al bisogno diffuso di trovare nella propria città occasioni di cultura e di socialità. Per dare più valore alle festività natalizie. Per questo abbiamo voluto far sì che ogni settimana fosse possibile trovare a Castellanza un’occasione di arricchimento culturale, di incontro con ciò che di meglio il mondo artistico offre e di rafforzamento di quei legami che costituiscono una comunità».

Per raggiungere questo obbiettivo l’amministrazione ha voluto affiancare alle realtà del territorio alcune eccellenze come la “Fondazione La Società dei Concerti di Milano” e la “Fondazione Aida di Verona”. Sarà proprio la Fondazione milanese ad aprire la rassegna di eventi festivi domenica 5 dicembre alle 16 al Teatro di via Dante, dove si terrà il Concerto pianistico di Piotr PawlakVerso Natale con Chopin”, mentre alla Fondazione Aida spetterà il compito di inaugurare il nuovo anno, domenica 2 gennaio con il musical per famiglie e bambini“Il Gruffalò”.

«Abbiamo deciso di prevedere sin da subito due repliche di quest’ultimo spettacolo, una alle 16 e una alle 18 – ha sottolineato l’assessore Tarlazzi – poiché in moltissime famiglie ci hanno già manifestato la loro voglia di essere presenti. Volevamo organizzare qualcosa di dedicato ai bambini, perché sono stati tra coloro che hanno più sofferto durante la pandemia. E il riscontro che stiamo avendo ci rende molto felici».

Mercoledì 8 dicembre sarà una giornata ricca di appuntamenti. Si parte alle 9 con l’apertura del mercatino natalizio organizzato dalla Pro Loco nelle strade attorno al comune, nel quale sarà possibile trovare anche stand gastronomici, area giochi per bambini e un intrattenimento musicale durante il pomeriggio. Sempre alla stessa ora sarà inaugurata la mostra fotografica“Grigna VI° - Storie di uomini e pareti”, allestita dal CAI nel cortile del municipio, che sarà visitabile siano al 6 gennaio. Accensione alle 17.30 del nuovo videomapping che sarà proiettato sulle facciate del Palazzo Comunale sino alla fine del periodo delle feste.

«Tengo moltissimo a questa tradizione – commenta il sindaco, Mirella Cerini – che quest’anno non sarà limitata alla sola facciata del comune ma si allargherà anche a parte delle ali laterali. Abbiamo inoltre voluto che il tema di quest’edizione fosse più leggero e prettamente dedicato al Natale, per contribuire a dare allo spirito delle feste anche quella dimensione di allegria e leggerezza di cui tutti sentiamo tanto il bisogno dopo gli anni appena trascorsi».

Tornerà, per il Natale 2021, anche il tradizionale appuntamento con la serata di auguri del Cai, che si terrà venerdì 10 dicembre al Teatro di via Dante, il 21 dicembre. Alla serata, durante la quale verrà proiettato il docufilm “I Ragni di Lecco, 70 anni di storia e alpinismo”, di Filippo Salvioni, interverrà Luca Schiera. Altro appuntamento nella stagione natalizia castellanzese è quello con il concerto del Corpo Musicale Santa Cecilia, che alle 21 di sabato 18 dicembre, accompagnato dal soprano Kamilla Menlibekova, si esibirà nella chiesa di San Giulio con “InCanto di Natale”.

A chiudere un anno che in alcune occasioni ci ha tolto letteralmente la voglia di sorridere e ad accompagnarci con uno spirito ben più allegro, nel 2022 sarà lo spettacolo “Ridi con noi” in programma venerdì 31 dicembre alle 21.30 al Teatro di via Dante, con protagonisti Italo Giglioli, Urbano Moffa, Fazio Armellini, Matteo Pisu e Valeria Lo Verso. Il ciclo “Accendi il Natale” si chiuderà giovedì 6 gennaio alle 16.30 al Teatro di via Dante con “It’sstill Christmas”, emozionante concerto del Rejoice Coro Gospel a cura della Mensa del Padre Nostro.

Files:
 Manifesto Natale (3.0 MB)

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore