/ Scuola e ricerca

Scuola e ricerca | 20 novembre 2021, 08:00

Borse… aperte, di nuovo: il Comune di Olgiate va incontro agli studenti meritevoli

L’assessore Tognoli: «Riscontrati problemi, causa difficoltà dell’ultimo anno, nel reperire la documentazione per accedere alle borse di studio comunali. Giusto dare un’ulteriore possibilità». Nuova “finestra” fino al 26 novembre

Borse… aperte, di nuovo: il Comune di Olgiate va incontro agli studenti meritevoli

Riapre in via eccezionale la possibilità di fare richiesta per le borse di studio consegnate dal comune di Olgiate Olona agli studenti più meritevoli. A poter presentare la domanda, entro il 26 novembre, saranno gli studenti olgiatesi diplomati nell'anno scolastico 2020/2021 con 10/10 alla scuola secondaria di primo grado e con 100/100 alla scuola secondaria di secondo grado.

«Il bando è già stato aperto, come sempre avviene, questa estate – spiega l’assessore ai servizi educativi Luisella Tognoli – ma negli ultimi mesi abbiamo scoperto che alcuni ragazzi in quel periodo, a causa anche della situazione difficile che hanno attraversato le scuole nell’ultimo anno, hanno avuto problemi nel reperire la documentazione necessaria per presentare la domanda. Ci è sembrato quindi giusto dare loro questa ulteriore possibilità per partecipare al bando, poiché non vogliamo che nessuno studente olgiatese rimanga escluso da questo importante momento».

Chi avrà i requisiti per ricevere le borse di studio, sarà invitato alla tradizionale cerimonia che si terrà in comune alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione. Che da sempre tiene a riconoscere e a premiare pubblicamente l’impegno e i meriti dei giovani olgiatesi. «Queste borse di studio – prosegue l’assessore Tognoli – sono pensate per riconoscere l’eccellenza e il valore dei nostri giovani. Credo sia molto importante che la comunità e l’amministrazione rendano pubblicamente loro merito, riconoscendo quanto impegno e quanti sforzi ci siano voluti da parte loro e delle loro famiglie per arrivare a ottenere questi risultati».

Durante la cerimonia di consegna delle borse di studio, che quest’anno, per rispettare le norme anti contagio, avverrà in due momenti diversi, a ricevere un riconoscimento non saranno solo gli alunni delle scuole secondarie. Anche i laureati con il massimo punteggio saranno premiati, così come i ragazzi che hanno vinto il premio per la solidarietà Chiara Di Grappa e, come sempre, la festa rappresenterà l’occasione per salutare il personale scolastico andato in quiescenza. Un momento, quindi, per riconoscere l’importanza delle scuole olgiatesi e di tutte le persone che contribuiscono ogni giorno a renderle un luogo in cui i giovani possono crescere e imparare per affrontare nella maniera migliore il futuro che li attende.

«Questo tipo di occasione – conclude l’assessore Tognoli – che vede protagonisti ragazzi che rappresentano l’eccellenza sul nostro territorio, ha un valore fondamentale. Da una parte serve a  riconoscere l’impegno di chi, come nel caso dei giovani laureati, ha concluso in maniera più che egregia il proprio corso di studi. Dall’altra sprona i più piccoli a continuare i loro sforzi, mostrando loro che la fatica fatta non è passata inosservata».

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore