/ Politica

Politica | 22 novembre 2021, 23:05

Maggioni: «Nelle commissioni a Busto si è usata la forza numerica. Il Pd non partecipa al voto»

L'intervento di spiegazione del capogruppo: «Prendiamo atto che manca la consapevolezza di promuovere qualitativamente i lavori del Consiglio»

Maurizio Maggioni è il capogruppo del Pd

Maurizio Maggioni è il capogruppo del Pd

Vicenda commissioni a Busto, i consiglieri del Pd non partecipano al voto e Maurizio Maggioni, capogruppo, spiega perché.

«Le Commissioni consiliari esprimono pareri sulle delibere ed esaminano questioni di competenza del consiglio comunale che ha compiti di indirizzo e di programmazione - osserva -  Le Commissioni dovrebbero approfondire i temi e gli argomenti oggetto di delibere con esperti, con associazioni imprenditoriali, con le professioni, con le associazioni di categoria e con altri enti settoriali, in modo che il loro compito consultivo sia svolto nel massimo della qualità e della conoscenza».

Aggiungendo: «L’esclusivo uso della forza numerica per determinare le Presidenze e le Vice presidenze , senza nemmeno proporre una prospettiva di lavoro, indica non solo il timore di affrontare approfondimenti ed analisi, ma una visione riduttiva dei lavori del Consiglio Comunale. Per  questo i Consiglieri del Pd non hanno partecipato al voto.  Non si tratta - conclude - di giudizi sulle singole persone o componenti politiche ma la presa d’atto che manca la consapevolezza di promuovere qualitativamente i lavori del Consiglio».  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore