/ Sport

Sport | 22 novembre 2021, 15:12

Futura Volley: Lualdi si ferma ai box, ecco Casillo

La capitana deve operarsi al ginocchio. Tempi di recupero imprecisati, il club bustocco corre ai ripari inserendo in rosa l'esperienza e la qualità di Luisa Casillo, ex Perugia e Scandicci tra le altre

Luisa Casillo

Luisa Casillo

Neanche il tempo di gustarsi il bel momento, dopo le vittorie in serie su Ravenna e Marsala. La Futura Volley Giovani deve pagare il conto con la sfortuna, e rinunciare alla sua capitana per qualche tempo. Giuditta Lualdi sarà costretta a fermarsi temporaneamente ai box per sottoporsi ad un intervento di pulizia al ginocchio sinistro. La centrale bustocca ha accumulato diversi fastidi all’articolazione nel corso di questa prima parte di stagione e di conseguenza, di concerto con la società, è stato deciso di intervenire chirurgicamente già nella giornata odierna per risolvere una volta per tutte il problema. I tempi di recupero non sono certi, ma c'è di buono che non dovrebbero protrarsi a lungo. «Si prevede un rientro in campo nel giro di poche settimane - sottolinea la nota del club biancorosso - e a Giuditta vanno ovviamente i nostri migliori auguri per un recupero il più possibile completo e rapido: sappiamo che la nostra capitana tornerà sul taraflex ancora più forte, per dare alle cocche la sua consueta grinta».

Subito ai ripari. Data la forzata assenza di Lualdi, la società si è tutelata aggiungendo un centrale alla rosa: il nuovo nome a disposizione di coach Matteo Lucchini corrisponde a quello di Luisa Casillo, in grado di portare un deciso valore aggiunto in posto 3 e tantissima esperienza.

Casillo, nata l’8 luglio 1988 a San Giuseppe Vesuviano, ha mosso da 16enne i primi passi nel volley di livello tra le fila del Club Italia; un anno di esperienza in serie B1 ad Aversa è sufficiente per convincere la Despar Perugia ad aggiungerla nel proprio roster in massima serie. 
Nel giugno 2014 lo “sliding doors” della sua carriera. Un brutto incidente stradale le causa due fratture ossee ed un edema polmonare mettendo seriamente a rischio il prosieguo della sua avventura nel volley. Dopo una stagione 2014/15 passata come inattiva, il carattere di Luisa ha la meglio sulle disavventure: la sua “rinascita” parte in serie A2 da Caserta, poi ancora A1 con Scandicci e grandi prestazioni nel 2017/18 tra le fila della Omag di San Giovanni in Marignano (A2). L’avventura marignanese è la vigilia di un triennio di grandi soddisfazioni ancora a Perugia: il team del capoluogo umbro domina la serie A2 e la Pool Promozione conquistando la promozione diretta, per Luisa riportare al vertice la città che l’ha vista esordire in massima serie è l’ideale chiusura di un cerchio. Altre due stagioni in A1, proprio in maglia perugina, e l’inizio del 2021/22 a Catania completano l’importante carriera di Casillo, da ieri a disposizione del club biancorosso. Una freccia in più, nell'arco di coach Lucchini per puntare al bersaglio grosso, aspettando il rientro della capitana.

A.M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore