/ Legnano

Legnano | 25 novembre 2021, 20:26

Treni soppressi sulla Milano-Varese. Odissea per rientrare a casa

Il racconto di una pendolare diretta a Legnano. Un doppio guasto nel giro di pochi minuti sulla tratte da Milano Porta Garibaldi per Varese e Luino l'hanno costretta a cambiare treni in sequenza e a mezz'ora di sosta forzata in stazione

Treni soppressi sulla Milano-Varese. Odissea per rientrare a casa

Odissea per i pendolari di rientro da Milano, sulla tratta Porta Garibaldi-Varese-Luino. Due treni soppressi nel giro di pochi minuti, alle 18 di oggi, giovedì 25 novembre, per guasti prolungati. Il ritorno a casa di una pendolare diretta a Legnano è stato una vera e propria agonia. Ecco il suo racconto. «Arrivo alla stazione di Milano Porta Garibaldi, vedo che il treno per Varese delle 18 è stato soppresso. Per evitare di prendere il suburbano S5, che potrebbe essere strapieno, ripiego sul treno con destinazione Luino delle 18.05. Dopo un'attesa in stazione per capire il numero del binario, salgo a bordo». Sembra finita, e invece no: «Dopo alcuni minuti sale un altro viaggiatore che ci avvisa che il treno ha un guasto e che partirà con un ritardo imprecisato. Finalmente, viene fatto anche l'annuncio a bordo». Il suo treno ha un ritardo stimato di 50 minuti. «Cambio il terzo treno nel giro di mezz'ora, ovvero quello delle 18.30 per Varese». Finalmente riesce ad arrivare a Legnano. Non sappiamo quanta gente ci sia stata a bordo, viste le due soppressioni nel giro di pochi minuti sulla stessa tratta, in un orario cruciale di rientro dal lavoro.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore