Sport - 25 novembre 2021, 16:32

Il presidente della Lega Pro: «Seguiamo con massima attenzione i casi Pro Patria e Teramo»

La comunicazione ufficiale di Ghirelli: «Le nuove regole per il passaggio di quote societarie superiori al dieci per cento prevede l’approvazione della Figc, in base a criteri di sostenibilità economica ed onorabilità. Non mi risulta che queste procedure siano state ancora attivate dai Club»

Francesco Ghirelli

Francesco Ghirelli

Passaggio societario in casa dei tigrotti, interviene anche Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro.

«La Lega Pro sta seguendo con grande attenzione e verificando sistematicamente quello che succede nelle società S.S. Teramo Calcio e Aurora Pro Patria» afferma in un comunicato.

Sul momento che stanno attraversando le due società partecipanti al campionato di Lega Pro, il presidente Ghirelli continua: «Voglio ricordare che le nuove regole per il passaggio di quote societarie superiori al dieci per cento prevedono l’approvazione della Figc, in base a criteri di sostenibilità economica ed onorabilità. Non mi risulta che queste procedure siano state ancora attivate dai Club. Anche in virtù di questo, la Lega Pro sta monitorando attentamente tutti gli sviluppi delle situazioni societarie di Teramo e Pro Patria».

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU