/ Eventi

Eventi | 29 novembre 2021, 09:00

La nuova opera letteraria di Gianluigi Marcora, un elogio al retaggio bustocco

Si parla spesso di retaggio culturale e familiare, ma perché pesa così tanto nel nostro quotidiano? Ce lo spiega in modo semplice ma profondo lo scrittore e giornalista Gianluigi Marcora nel suo nuovo libro “ Ül  Giusepen”.

La nuova opera letteraria di Gianluigi Marcora, un elogio al retaggio bustocco

Il retaggio è un patrimonio culturale o spirituale che si eredita dal passato, un'identità che rischia di scomparire. Per far sì che ciò non accada, le eredità del passato devono diventare un mezzo di comunicazione per il futuro.

Gianluigi Marcora, “Bustocco nativo e lavativo”, come spesso usa dire di sé per via della sua nascita a Busto Arsizio, come quella dei genitori e dei quattro nonni, il prossimo 2 dicembre, presenterà presso la Biblioteca Comunale Gian Battista Roggia la sua nuova opera letteraria: "Ül Giusèpen" - Dialetto Bustocco da strada.

“Ül Giusèpen" è il suo 22° libro, che potrete già trovare nelle migliori librerie.

Nel libro – ci ha spiegato Marcora – si parla delle tradizioni bustocche, dei modi di dire e parlare delle generazioni passate. Lo scopo del libro è quello di ringraziare tutte le persone che rappresentano il nostro patrimonio culturale e perché no, spirituale del nostro passato. Ma anche per tutti i valori che sono stati capaci di trasmetterci e per il benessere che sono riusciti a creare. Il libro non è improntato sul dialetto, ma parla di certi modi di dire e dei loro insegnamenti. Le nuove generazioni devono fare in modo che questo retaggio non vada via via a scomparire. Questo libro deve servire da trait-d'union tra le generazioni passate e quelle future.

Ül Giusepenè dedicato anche e soprattutto agli anziani bustocchi, le cui storie e racconti, rappresentano i cardini della comunità di Busto Arsizio, le fondamenta indispensabili per le nuove generazioni. Ricordare il passato e valorizzare le tradizioni del nostro territorio, consentirà ai giovani di realizzare un passaporto per il futuro ricco di insegnamenti e stimoli.

Gianluigi Marcora vi da appuntamento a Busto Arsizio giovedì 2 dicembre alle 18 alla Biblioteca Comunale Gian Battista Roggia - Sala Monaco (ingresso via Borroni, passaggio Richino Castiglioni).


ml

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore