/ Legnano

Legnano | 02 dicembre 2021, 06:00

E luce sia sul Natale di Legnano

Alberi, anche nei quartieri e un'illuminazione voluta dai commercianti. Da sabato 4 dicembre ecco come splenderà la città

E luce sia sul Natale di Legnano

Legnano si accende per il Natale.

Sarà sabato 4 dicembre a segnare il via ufficiale delle iniziative per il Natale 2021 a Legnano con l’accensione dei sei alberi distribuiti nei quartieri della città e degli allestimenti in piazza San Magno, che completano le illuminazioni che l’Unione Commercianti, attraverso il Duc, ha realizzato nelle principali strade dello shopping.

L’allestimento della piazza è costituito dall’albero posizionato sul lato campanile; un abete del Caucaso di 8 metri con circa 4mila 500 microluci a led e 400 palline che, come accaduto negli ultimi anni, al termine delle festività, sarà ripiantumato nel vivaio dell’azienda Zenone di Mezzomerico e accudito.

Stessa sorte seguiranno gli altri cinque alberi, dell’altezza di 4,5 metri circa, che sono collocati  nei giardini di via Girardi nel quartiere Canazza, nei giardini di piazza Montegrappa a Legnarello, nella Ztl di via Mauro Venegoni nel quartiere Oltrestazione, nel giardino all’angolo fra le vie dei Salici e delle Rose a Mazzafame e nella nuova piazzetta della Ponzella. Sulla piastra rialzata sarà collocata l’istallazione luminosa centrale, una sfera in salice del diametro di due metri con microluci a led; ai due ingressi di Palazzo Malinverni, in via Luini e piazza San Magno, sono posizionati, invece, quattro semiconi decorati e illuminati con luci a led.

Allestimenti luminosi saranno presenti anche in un altro punto d’ingresso della Ztl centrale, il giardinetto di fronte alle scuole De Amicis dove troveranno spazio tre coni rivestiti in salice e illuminati da microluci a led. In piazza San Magno e in via Luini saranno realizzate proiezioni dinamiche a soggetto natalizio.

Dopo l’intervallo del 2020 torna in piazza l’antica giostrina “Belle epoque”, che sarà collocata nei pressi dell’albero di Natale ed entrerà in funzione appunto sabato 4 dicembre. La giostra è una riproduzione, realizzata nel 1990, del modello originale francese di inizio Novecento con tanto di panchine per l’attesa in stile. Saranno osservate le normative anticovid con la sanificazione quotidiana delle zone di accesso, l’igienizzazione dei biglietti a ogni passaggio, la disponibilità di un sanificatore e l’obbligo della mascherina per gli adulti in attesa.  

Apertura della giostrina: giorni feriali nel periodo 24 dicembre – 7 gennaio: 10.00 - 12.00 e 15.00 - 19.00 sino al 23 dicembre l’attrazione aprirà solo in orario pomeridiano

Giorni festivi e prefestivi: 10.00 - 12.30 e 14.30 - 20.00 In caso di mal tempo la giostra sarà aperta a discrezione del gestore.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore