/ Malpensa

Malpensa | 02 dicembre 2021, 13:01

Malpensa, la normalità prende quota: il Brasile torna vicino

Latam riprende i voli regolari per San Paolo: un grande passo. Lo scalo registra un recupero complessivo dei posti offerti del 65% rispetto a due anni fa, con 75 compagnie operanti e 130 destinazioni servite. SALI A BORDO CON NOI: I VIDEO

Malpensa, la normalità prende quota: il Brasile torna vicino

«Sono trascorsi 640 giorni». Doveva essere uno stop temporaneo, di un mese circa, da quel marzo 2020 in cui esplose il Covid, ci si era detti alla compagnia Latam, come ovunque a Malpensa e nelle nostre vite.

Ma adesso si riparte davvero e la trepidazione è palpabile alla ripresa dei voli regolari verso San Paolo. Il Sudamerica torna vicino con questa compagnia che dal 2007 garantiva qui costanti collegamenti e oggi, 2 dicembre, annuncia il ritorno alla normalità con una conferenza stampa e visita all'aereo.

GUARDA IL VIDEO

Un segnale importante mandato da Latam con Joao Murias Dos Santos, regional commercial Director. E confermato da Sea con Andrea Tucci, vp aviation business development. Ripartire, un altro continente a portata di mano, uno stimolo per l’economia, la cultura, la crescita anche umana.

Allora tutti a bordo del Boeing 777-300. Gli eleganti 32 posti della business curato nei minimi dettagli, i 370 della economy. Varcando la soglia, l’aereo sembra infinito come la voglia di viaggiare. 

 GUARDA IL VIDEO

La pandemia non è sconfitta, come ci ricordano i numeri di questi giorni. Ma si sta imparando a convivere con il virus, perché fermarsi non si può (più) e ricollegarsi con il Sudamerica acquista un valore fondamentale.

Il volo Latam inizialmente opererà tre volte a settimana, con partenza dall'aeroporto di Milano Malpensa T1 alle 12:05  e arrivo all'aeroporto internazionale di San Paolo/Guarulhos  alle 20:05. Con la ripresa di questa operatività a Malpensa, offre a chi parte dall'Italia di raggiungere più di 120 destinazioni in 25 Paesi.

Ora lo scalo registra un recupero complessivo dei posti offerti del 65% rispetto al 2019, con 75 compagnie aeree operanti e circa 130 destinazioni servite. Dopo la completa apertura degli Usa al traffico a novembre, il ritorno di tutte le compagnie del Golfo e i collegamenti in Asia su Singapore, Hong Kong e Tianjin, «possiamo dirci soddisfatti del grado di connettività offerto al territorio in questa fase delicata di ripresa del traffico - ha osservato Tucci - L’aeroporto di Malpensa si conferma essere pronto ad una ripartenza in tutta sicurezza, grazie all’introduzione di tutti i protocolli indicati per la lotta al Covid e all’offerta ai passeggeri di nuovi servizi, spesso abilitanti al viaggio, tra i quali i test in arrivo e partenza presso l’area Covid-test allestita nell’area arrivi dello scalo». 

 

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore