/ 

In Breve

| 02 dicembre 2021, 12:37

Busto, la Costituzione si balla. Col progetto “Schoolmob”

Alunni mobilitati sull’articolo 34, diritto allo studio. Coreografia coinvolgente, contenuti semplici e profondi. L’emozione che scaturisce dalla potenza dei bambini

Busto, la Costituzione si balla. Col progetto “Schoolmob”

Bambini e ragazzi imbacuccati, distanziati, mascherati. Impegnati in flash mob a tema Costituzione. Si parla di articolo 34, diritto all’istruzione. Quello a cui devono avere accesso, quello che deve essere loro garantito. Coinvolte le scuole Bellotti, Bertacchi, Pieve di Cadore, Moro.

Evidenti i risultati ottenuti dagli insegnanti: alunni disciplinati, attenti, partecipi. Si utilizza, fra l'altro, la metafora delle chiavi. Chiavi che servono ad aprire la porta delle culture o a conoscere la lingua inglese o la scienza. «Per rendervi liberi».

Si ricorda il periodo difficoltoso vissuto a causa dalla pandemia, che ha imposto una ridefinizione dei modi per garantire il diritto allo studio. Si alternano all’altoparlante insegnanti e studenti. Che leggono passaggi del testo costituzionale e propongono spunti di riflessione.

Finale in musica con coreografia: «Canta con noi! Balla con noi! Tenere il tempo! Fermarsi mai!». Le scuole resistono. Spettacolo.

Video sulla pagina Facebook dell’Istituto comprensivo Bertacchi

Stefano Tosi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore