/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 06 dicembre 2021, 15:48

Madri e vedove dei caduti e dei dispersi in guerra: l’omaggio a Busto Arsizio

L'8 dicembre, giorno dell’Immacolata, inaugurazione di una stele in piazzale don Ballabio, davanti alla chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo

La targa recentemente posizionata al cimitero di Castellanza dedicata ai caduti e dispersi in guerra. A busto si ricorderanno anche le vedove di chi, dalla guerra, non è tornato

La targa recentemente posizionata al cimitero di Castellanza dedicata ai caduti e dispersi in guerra. A busto si ricorderanno anche le vedove di chi, dalla guerra, non è tornato

Il comitato provinciale dell’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra inaugurerà, mercoledì 8 dicembre, giorno dedicato a Maria Immacolata, una stele in  memoria delle madri e delle vedove dei caduti e dispersi in guerra. Lo comunica il Comune di Busto, precisando il programma della cerimonia: rritrovo delle autorità e delle associazioni con vessilli e bandiere alle 11.15 al Sacrario dei Caduti in Guerra (Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Borsano, in piazzale don Ballabio); alle 11.30, inaugurazione della stele, una “pietra viva” che rimarrà sul territorio a ricordare i sacrifici e le difficoltà che le madri e le vedove dei caduti e dei dispersi hanno dovuto affrontare in seguito alla scomparsa dei loro cari. Seguiranno la deposizione di una corona al Sacrario e la benedizione impartita dal parroco di Borsano, don Francesco Ferrante. Oltre al sindaco e presidente della Provincia Emanuele Antonelli, saranno presenti anche alcuni sindaci dei comuni del territorio.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore