Attualità - 26 dicembre 2021, 07:20

Haiti, rapita una dipendente della Kay: «Rilasciata, ma sotto shock»

«Ecco cos'è stato il Natale da noi», racconta suor Marcella. La donna è stata fermata con altri mentre andava alla Kay e derubata da tre bande diverse

Haiti, rapita una dipendente della Kay: «Rilasciata, ma sotto shock»

A Natale la violenza ha alzato ancora una volta la voce su Haiti e alla Kay il dolore e la paura si sono riaffacciati. Una dipendente è stata rapita, derubata, minacciata e scambiata da tre diverse bande, prima di essere fortunatamente rilasciata.

La donna è sotto shock, ha raccontato suor Marcella Catozza, che l'ha sentita e confortata: «Le ho detto che Gesù l'ha protetta e di prendersi qualche giorno di distacco».

Ciò che le è accaduto dà davvero l'idea della quotidianità del pericolo e del terrore che minacciano il Paese più povero del mondo. L'educatrice stava andando alla Kay, di solito lo fa via mare, ma pensando che la situazione fosse tranquilla anche viste le feste, ha preso l'altro percorso. Purtroppo, ci sono due linee di fuoco e ha attraversato quella che sembrava essere diventata meno rischioso: era solo un'illusione.

«Hanno sequestrato tutti quelli che erano a bordo della camionetta di trasporto pubblico su cui viaggiava - spiega suor Marcella - Hanno portato via tutto, soldi, documenti, telefono. Lei ha salvato il telefono, perché l'aveva nascosto. Poi li hanno fatti salire su una macchina e li hanno portati in un paesino e consegnati a un'altra banda. Questa ha fatto la stessa cosa, li ha perquisiti tutti in maniera molto violenta. Quindi li hanno messi su un altro pulmino, portandoli a una terza banda, che li ha spogliati per cercare ancora. Dopo di che li hanno fatti rivestire e condotti sulla strada principale, dove hanno detto loro di andarsene».

La donna ha narrato tutto a suor Marcella, in lacrime. «Il Natale da noi- conclude la missionaria bustocca - è questo».

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU