/ Storie

Storie | 28 dicembre 2021, 09:10

«Non tirate i botti, ho paura». Testimonial anche il cane del sindaco

Thiago posa su Facebook per indurre a non festeggiare così San Silvestro a Samarate. Un'opera di sensibilizzazione, perché, dice Puricelli «l'ordinanza si fa se si può far rispettare»

Thiago, il cane del sindaco di Samarate

Thiago, il cane del sindaco di Samarate

Stop ai botti, nella campagna di sensibilizzazione ci mette la faccia, o meglio il muso, anche Thiago, il cane del sindaco. 

A Samarate, spiega il primo cittadino Enrico Puricelli, non ci sono ordinanze in tal senso, perché «le ordinanze servono se si possono fare rispettare, sfido chiunque al 31 a mezzanotte». Ma sensibilizzare la gente affinché non si faccia ricorso a fuochi artificiali e petardi, è importante. Ecco perché il primo cittadino ha fatto posare il suo amatissimo Thiago, adottato dopo essere stato salvato sul raccordo anulare di Roma (LEGGI QUI).

«Ho paura dei botti, ti prego non usarli» implora con gli occhi Thiago, rannicchiandosi sul cuscino. Un disagio, che spesso ha gravi conseguenze sugli animali e che pur si ripete ogni anno. 

Anche le associazioni animaliste si stanno prodigando per convincere a rinunciare a questa abitudine, e così tanti proprietari di cani.

Thiago l'ha detto a sua, con quello sguardo preoccupato che il suo Enrico ha tradotto con parole umane.

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore