/ Valle Olona

Valle Olona | 07 gennaio 2022, 18:50

Le festività a Olgiate si chiudono con la consegna della Cometa d’oro

Premiati i presepi tradizionali e moderni più apprezzati da pubblico e giuria. I più piccoli hanno potuto incontrare la Befana in persona

Le festività a Olgiate si chiudono con la consegna della Cometa d’oro

Le festività olgiatesi finiscono in grande stile con un’ospite d’eccezione. La Befana in persona, infatti, ha voluto essere presente per salutare i piccoli di Olgiate Olona e regalare loro un momento magico e speciale.

Cornice di questo incontro è stato il cortile del municipio che sin dalla prima mattinata ha aperto i cancelli per ospitare le bancarelle del mercato alimentare, che, secondo i programmi, quest’anno dovrebbero diventare una presenza fissa mensile.

Complice anche la bella giornata moltissime persone hanno voluto cogliere l’occasione per visitare prima le bancarelle e poi la mostra concorso dei presepi allestita dalla Pro loco all’interno della chiesa dei Santissimi Innocenti, che anche in quest’edizione ha ospitato al suo interno numerose opere di pregio realizzate dagli olgiatesi.

Come sempre due le categorie in concorso, quelle dei presepi tradizionali e dei presepi moderni; la prima categoria è stata caratterizzata da vere e proprie opere d’arte rappresentati la natività in maniera più classica, mentre la seconda ha ospitato creazioni più fantasiose, come ad esempio il presepe che galleggiava sull’acqua e quello realizzato all’interno di un casco della polizia locale.

Nel pomeriggio dell’Epifania, poi, come da tradizione sono stati decretati i presepi che, avendo ricevuto più voti dal pubblico e dalla giuria, si sono aggiudicati la Cometa d’Oro, durante la premiazione che ha visto l’opera di Fabrizio Garantini aggiudicarsi il primo posto grazie alle votazioni della giuria e quella del signor Restivo vincitrice per il pubblico nella categoria delle rappresentazioni tradizionali della natività.

Per quanto riguarda invece la categoria dei presepi moderni sia la giuria che il pubblico che ha visitato la mostra ha voluto dare la vittoria all’opera di Alberto Albè, la cui passione per i presepi per molti anni ha contribuito a dare vita alla riproduzione della natività a grandezza naturale che veniva realizzato dagli Amici del Presepe proprio all’interno della chiesa dei Santissimi Innocenti.

Alla fine della premiazione Babbo Natale in persona ha accompagnato la Befana in comune a bordo di un mezzo d’eccezione, per permetterle di incontrare i numerosi bimbi presenti e di donare loro caramelle e dolcetti che renderanno meno amara la fine del periodo di festa.

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore