/ Alto Milanese

Alto Milanese | 09 gennaio 2022, 20:19

Viaggia la petizione per riattivare la ferrovia della Valmorea

L'appello degli Amici che stanno raccogliendo firme online: «Chiediamo che venga presa in considerazione l'idea di un suo ripristino in chiave di trasporto pubblico locale, per dare soprattutto un aiuto concreto all'ambiente»

Viaggia la petizione per riattivare la ferrovia della Valmorea

Viaggia spedita la petizione per riattivare la ferrovia della Valmorea. E dare una mano all'ambiente, abbattendo il traffico veicolare.

A mobilitarsi, gli Amici della ferrovia della Valmorea che ricordano: «Era una linea ferroviaria internazionale gestita dalle Ferrovie Nord Milano lunga 36,342 km con scartamento a 1.435 mm che alla sua massima estensione collegava Castellanza a Mendrisio, nel Canton Ticino. Progressivamente depotenziata e dismessa entro il 1977, è stata parzialmente riattivata nei primi anni del terzo millennio, limitatamente alla tratta Malnate Olona - Mendrisio, onde operarvi episodici servizi turistici con trazione a vapore». 

Eppure attraversa diverse località e potrebbe servirne i 180mila abitanti, ci sono molte aziende e non si possono dimenticare i siti archeologici, nonché il valore che potrebbe avere «in ottica turistica, con la ciclabile della Valle Olona, il Monastero di Torba e di Cairate e il museo dell'arte e della plastica di Castiglione Olona». 

Di qui la mobilitazione: «Chiediamo che venga presa in considerazione l'idea di un suo ripristino in chiave di trasporto pubblico locale, per dare soprattutto un aiuto concreto all'ambiente favorendo l'uso del treno a quello dell'automobile, molto più inquinante e causa di congestioni stradali». Ribadisce Nicolò Miani, rappresentante dell’associazione: «La ferrovia ha un buon potenziale... Il sedime è già presente poiché la stessa ferrovia risulta sospesa dal 1977 e quindi andrebbe solo risanata in chiave TPL, e sarebbe un grande aiuto all'ambiente perché eliminerebbe traffico dalla strada e il tratto su ferro che collega Mendrisio con Castellanza».

Le firme, fino a stasera, erano oltre 800.

Si può firmare QUI.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore