/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 10 gennaio 2022, 13:55

L'involuzione della specie vista dal cestino

Prosegue la nostra caccia fotografica a Busto: ecco come (non) cambia un contenitore quando è preso di mira con la pattumiera di casa

Come cambia un cestino preso di mira dagli incivili in una settimana? Peggiora

Come cambia un cestino preso di mira dagli incivili in una settimana? Peggiora

I cestini capovolgono anche le certezze scientifiche, mostrando l'involuzione - altro che evoluzione - della specie. Dopo ogni weekend festivo abbiamo voluto fotografare la situazione avendo due tristi conferme a Busto Arsizio.

La prima, i contenitori potranno essere anche pochi o tanti, a seconda del punto di vista e delle zone magari, ma nella stessa via ne convivono di perfettamente vuoti e di altri simili a discariche.

Abbiamo così "adottato" con le immagini un cestino di viale Alfieri, dove piove un'altra conferma: quando si finisce nel mirino, poi non si smette più. Proprio vicino alle scuole e alla chiesa, dunque correndo apertamente il pericolo di essere visti, gli incivili di turno non solo ficcano tutto dentro il contenitore che ci stia o no. Lasciano anche la pattumiera di casa vicino al cestino. Abbiamo visto nelle scorse settimane come ci fosse sbattuto accanto l'ormai ex alberello di Natale insieme ai resti dei botti, ora ecco un'altra borsa troppo ingombrante per essere "rifiuto da passeggio".

Prova del nove, spostiamoci verso viale Virgilio, dove il traffico è elevato, ma c'è spesso chi accanto al cestino lascia ben altra immondizia. Casi che si ripetono in città, non certo solo in questo quartiere che pur - lo ribadiamo - ha il primato del "sacco intelligente" (ovvero rintracciabile) per l'indifferenziata di casa.

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore