/ Politica

Politica | 12 gennaio 2022, 13:08

Prevenzione, presentato Piano regionale 2021-2025 in Commissione Sanità

Monti (Lega): «Prevenzione strategica nel sistema sanitario lombardo»

Prevenzione, presentato Piano regionale 2021-2025 in Commissione Sanità

È stato presentato questa mattina in III Commissione Sanità e Politiche sociali al Pirellone il Piano regionale della Prevenzione 2021-2025. Presenti i tecnici della direzione generale al Welfare che hanno illustrato nel dettaglio il documento. «Dopo aver approvato la legge di potenziamento della sanità lombarda, ci apprestiamo ora ad approvare un ulteriore documento, di natura programmatica e di importanza strategica, che orienterà l’azione di intervento in tema di prevenzione per il prossimo quinquennio».

A dirlo è Emanuele Monti, presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali, in merito al PRP 2021-2025 presentato durante la seduta di oggi.

«La prevenzione è uno dei principali punti di attenzione della legge 22/2021 di potenziamento della sanità lombarda – continua Emanuele Monti -. Abbiamo voluto, tramite questo Piano, mettere a sistema gli obiettivi fissati dalla legge con l’attività pratica sul campo. Il principio a cui è ispirato il piano è quello One Health, ovvero di un concetto di benessere complessivo e integrato alla tutela animale e dell’ambiente. Tanta attenzione quindi alle malattie croniche, alle dipendenze e agli incidenti domestici e stradali ma anche al luogo di lavoro». 

«La Lombardia – spiega Monti - ha già fatto da apripista con il programma ‘Luoghi di lavoro che Promuovono Salute – Rete WHP Lombardia’. Grazie a questa iniziativa vogliamo potenziare l’educazione alla prevenzione sul luogo di lavoro facendo interagire le attività economiche, i lavoratori e le associazioni di volontariato dei pazienti». 

«Il piano regionale – aggiunge - è stato redatto in coerenza con il piano nazionale ed è già stato trasmesso al Ministero della Salute per una valutazione preliminare che ne ha sottolineato numerosi aspetti di particolare rilievo. Ora toccherà alla Commissione e successivamente al Consiglio regionale dover approvare il provvedimento».

La votazione del Piano è prevista per il 26 gennaio in Commissione Sanità e Politiche sociali e per il 15 febbraio in Consiglio regionale.

 

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore