/ Valle Olona

Valle Olona | 12 gennaio 2022, 12:38

«Mariangela, hai insegnato la vita. E che a ogni età è possibile imparare e migliorarsi»

Ai funerali della maestra Broggi Sciascia messaggi toccanti nell'omelia del parroco di Solbiate Olona, dei colleghi e dei familiari: «La tua una vera vocazione. Il tuo esempio è stato importantissimo per tutti»

Il funerale della maestra Sciascia

Il funerale della maestra Sciascia

«Qui a Solbiate nei suoi anni di insegnamento ha svolto un ruolo importantissimo nei confronti dei più piccoli, poiché le vere maestre come lei, non insegnano solo le materie scolastiche, ma ci insegnano come affrontare la vita». Così ha detto il parroco don Fausto Ceriotti durante i funerali di Mariangela Broggi Sciascia, scomparsa a 81 anni, che per più di quarant’anni ha rappresentato per tutti un prezioso punto di riferimento ed un esempio da seguire.

In molti hanno voluto essere presenti per rendere omaggio alla vita di Mariangela. Un’insegnante, non per mestiere, ma per vera a propria vocazione, che non è cessata nemmeno con il pensionamento, e che l’ha portata ad essere coinvolta in numerosi progetti sul territorio, come il gruppo Donna Lombarda e l’università della terza età di Castellanza e di Fagnano e Valle Olona, i cui rappresentanti hanno voluto essere presenti per onorare il suo impegno.

«Mariangela durante la sua vita ha toccato i cuori di molte persone e di tutti i suoi alunni – ha proseguito il parroco – molti dei quali sono presenti qui oggi; il suo esempio non sarà mai dimenticato e ci ricorderà sempre di vivere la nostra vita nell’amore».

Un esempio che ha lasciato profondamente il segno anche all’interno della comunità scolastica solbiatese: «Nei suoi quarant’anni all’interno dell’istituto – hanno spiegato le insegnanti di Solbiate in una toccante lettera – ha fatto moltissimo per la nostra scuola, occupandosi anche di importanti progetti di formazione rivolti al personale docente. Il suo esempio è stato importantissimo sia per noi che per i genitori, e la passione con cui ha sempre operato nella scuola e per la scuola, a cui ha dato moltissima parte di sé, ci ha segnato tutti profondamente; la sua scomparsa lascia un vuoto che difficilmente riusciremo a colmare».

Prima di accompagnare Mariangela Broggi Sciascia fuori dalla chiesa di Sant’Antonino per intraprendere il suo ultimo viaggio anche il figlio Giuseppe e la nuora Veronica hanno voluto salutarla sottolineando come lo spirito che ha caratterizzato tutta la sua vita non sarà dimenticato. «Non hai mai smesso di studiare e di insegnare fino all’ultimo giorno – hanno spiegato – e proprio all’insegnamento hai dedicato tutta la tua vita. A noi lasci un testamento spirituale che non sarà dimenticato: l’importante è trasmettere a ogni bambino la fiducia in se stesso, facendogli comprendere che lui è una persona che vale. Il tuo lavoro e la tua vita hanno lasciato un segno profondo su tutta la comunità solbiatese. Hai insegnato che a ogni età è possibile continuare ad imparare e migliorarsi, proprio come hai fatto tu siano all’ultimo giorno, ed è per questo che l’obiettivo che ci diamo anche noi oggi è quello di proseguire nel tuo impegno».

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore