/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 13 gennaio 2022, 07:20

Olga Fiorini, 95 anni e la certezza che carica i suoi ragazzi: «Voi siete numeri uno»

Auguri all'imprenditrice che ha fatto la differenza nel mondo della scuola, costruendo una realtà come Acof e che raccomanda più che mai: «Pensiamo al domani dei giovani»

Olga Fiorini, 95 anni e la certezza che carica i suoi ragazzi: «Voi siete numeri uno»

Ci sono due numeri che contano oggi: il primo è 95, gli anni che compie Olga Fiorini, imprenditrice che a Busto Arsizio e nel nostro Paese ha fatto la differenza nel mondo della scuola. 

L'altro, è uno. Perché uno dei segreti di questa donna straordinaria nel rivolgersi ai ragazzi, nel crescerli verso le loro mete professionali e verso la vita, è questo: ripetere loro una verità di cui non devono mai dubitare.

«Siete numeri uno».

L'ha ripetuto anche a se stessa, Olga Fiorini, e così è stato. Nata a Sorgà (Verona), il 13 gennaio 1927 e ben presto in Lombardia, dove è cresciuta con le sorelle Lucia e Lina. Bambine che hanno davanti lo splendido esempio di mamma Maria Zaira e di papà Marcello.

Sono tempi delicati, eppure Olga con la sua vocazione per la sartoria, la creatività, non teme di staccarsi e mettersi in viaggio; andrà prima a Bologna, poi in Svizzera a formarsi. Fino al ritorno in patria, a Solbiate Olona: qui ha le prime allieve, ma sarà poi a Busto Arsizio che farà nascere e crescere la scuola, con il sostegno del marito Enrico e quindi avendo a suo fianco i nipoti Mauro e Cinzia.  

La storia di Olga si è intrecciata con quella di Busto Arsizio. Ma la storia non significa solo importante passato, è slancio verso il futuro. Quando, nell'ottobre 2016, durante la Giornata del Dono viene assegnato il premio a lei dedicato, lei interviene con la sua consueta passione, elegante e decisa: «Sono molto emozionata, grazie di cuore. Occorre aiutare i giovani, i lavoratori, i dipendenti, tutti… C’è bisogno di insieme per poter uscire da questa crisi con amore. Con grande amore. Dove abbiamo l’amore, riusciamo dappertutto».

Un messaggio che ha scolpito nella sua vita, giorno dopo giorno, anno dopo anno, studente dopo studente. E che ci porge anche oggi con il suo sorriso, in questo traguardo speciale da condividere con i tanti che la amano. 

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore