/ Calcio

Calcio | 14 gennaio 2022, 14:30

Pro Patria, la lunga pausa aiuta i recuperi. E anche il gruppo

In forse solo Brignoli per adesso, valutazione ancora in corso per Lombardoni e Vezzoni. Il Piacenza che arriverà qui il 23 (se la serie C non farà altre variazioni) ha fatto acquisti. I tigrotti possono contare solo su se stessi e la voglia di proseguire la scia degli ultimi risultati favorevoli

La panchina della Pro con il 23 dovrebbe "riempirsi"

La panchina della Pro con il 23 dovrebbe "riempirsi"

Fermarsi dal punto di vista psicologico non è stato il massimo, perché la Pro Patria era carica. Ma da quello fisico, cambia la storia.

Se il 23 gennaio in effetti si ripartirà e Busto Arsizio accoglierà alle 14.30 il Piacenza, la squadra allenata da Luca Prina dovrebbe avere un assetto più completo. Né ci sarà quella “panchina corta” che faceva partire già con quel pizzico di ansia in più.

Attualmente, devono rientrare i tre giocatori risultati positivi, gli altri per la sfida casalinga dovrebbero esserci tutti. In forse solo Brignoli. Un discorso a sé resta quello di Lombardoni e Vezzoni, sul cui recupero c'è ancora una valutazione in corso. La speranza è che questa pausa prolungata significhi anche poterli avere a disposizione in un numero maggiore di partite del girone di ritorno. 

Anche perché, nel frattempo, il mercato ferve e le altre squadre non sono rimaste a guardare. Nemmeno il Piacenza, che ad esempio ha acquistato il centrocampista Massimiliano Rossi o in difesa ha reclutato Cosenza e Rillo. 

Niente da aggiungere sul mercato della Pro Patria e sulle questioni societarie. (LEGGI QUI). Siamo ancora in attesa di fatti e decisioni e contano solo questi. 

Teniamo, invece, gli occhi puntati sulla squadra, questa squadra. Sui tigrotti che hanno vissuto un'andata così sofferta, fino agli ultimi guizzi di speranza. Hanno imparato più che mai che occorre lavorare su se stessi, cercando di tenere fuori il vociare.

Settimana prossima saranno lì a farlo, ogni giorno da martedì in allenamento, com'è loro dovere. 

Gli altri avranno fatto acquisti, ma i tigrotti sanno di poter contare su se stessi e sulla voglia di cavalcare l'onda dei risultati favorevoli che si è vista lo scorso dicembre. La speranza è anche questa, che ciò che abbia rafforzato più che mai il gruppo.

Ma. Lu.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore