/ Economia

Economia | 15 gennaio 2022, 07:00

Assicurazione sportiva: perché farla

Molti italiani praticano sport a livello amatoriale, nel tempo libero o nel fine settimana. Forse non tutti sanno che è possibile richiedere una polizza infortuni appositamente pensata per lo sport.

Assicurazione sportiva: perché farla

Molti italiani praticano sport a livello amatoriale, nel tempo libero o nel fine settimana. Forse non tutti sanno che è possibile richiedere una polizza infortuni appositamente pensata per lo sport. Si tratta di una polizza assicurativa che copre tutte le problematiche correlate a eventuali infortuni sportivi, avvenuti durante la pratica sportiva a livello amatoriale e dilettantesco.

Come trovare l’assicurazione giusta

La maggior parte delle persone possiede un certo numero di polizze assicurative. Chiunque guidi ha l’RC auto, chi possiede un’abitazione la assicura per evitare i disguidi correlati ai guasti degli impianti, chi ha un animale da compagnia spesso richiede una polizza RC ulteriore, che lo protegge da eventuali danni fatti a terzi proprio dall’animale. Sappiamo che trovare la compagnia assicurativa più adatta alle nostre esigenze non è facile quanto sembra. Oggi però tutto è semplificato grazie all’utilizzo di comparatori online, ad esempio scoprire le migliori assicurazioni su Facile.it è semplice e immediato, anche per quanto riguarda l’assicurazione sulle attività sportive. Questo tipo di sito ci permette infatti di inserire le nostre personali esigenze e di confrontare tutte le polizze assicurative disponibili. In modo da poter confrontare non solo il prezzo del premio annuale, ma anche le coperture disponibili e le varie possibilità di personalizzazione.

Un’assicurazione a misura di assicurato

Si ha un’assicurazione per lo sport perfetta quando si è tutelati in qualsiasi situazione, considerando il tipo di pratica sportiva cui ci si dedica. Come abbiamo già accennato queste polizze coprono disguidi e infortuni che avvengono durante la pratica amatoriale dello sport, perché chi si iscrive a una gara o pratica uno sport a livello agonistico necessita di polizze assicurative apposite, solitamente stipulate da centri sportivi, associazioni nazionali e così via. L’assicurazione sportiva deve quindi tenere conto dell’attività che svolge il singolo appassionato. Solitamente la copertura consente di ottenere un rimborso in caso di spese mediche correlate agli infortuni sportivi; si ha una copertura anche per le eventuali perdite di denaro correlate al periodo in cui non ci si può recare al lavoro. Chiaramente la copertura economica dipende dalla gravità dell’infortunio e prevede somme aggiuntive in caso di invalidità o problematiche molto gravi. In ogni caso si ha così la tranquillità di potersi dedicare allo sport che si preferisce senza temere di avere problemi in caso di infortunio.

Quali sport comprende

In linea generale le assicurazioni per infortuni sportivi coprono gli eventi che si verificano mentre si praticano sport comuni e diffusi, tra quelli più o meno noti. Solitamente però non sono compresi eventuali infortuni che possono avvenire durante la pratica di sport estremi; per questo tipo di sport è necessario richiedere apposite polizze assicurative. Ricordiamo anche che dal 1° gennaio 2022 in Italia è obbligatorio essere in possesso di una polizza assicurativa che copra la responsabilità civile mentre si pratica lo sci. Le compagnie assicurative italiane si sono preparate per tempo, offrendo ai propri clienti la possibilità di sottoscrivere una polizza esclusivamente RC, o personalizzando l’assicurazione con la protezione dagli infortuni o il rimborso di skipass in caso di lesioni che impediscano di continuare l’attività sportiva sugli sci.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore