/ Sociale

Sociale | 20 gennaio 2022, 14:30

Cri, il mondo salvato dai ragazzini

Il Comitato di Busto Arsizio propone gli incontri in collaborazione con Areu per spiegare, in modo semplice e chiaro ai bambini della scuola primaria, come comportarsi nelle emergenze

Cri, il mondo salvato dai ragazzini

Nel loro piccolo, ma non troppo. Le cronache insegnano come un bambino possa salvare la vita di una persona: la chiamata nel modo giusto, il saper rimanere a fianco di chi sta male e non è in condizione di badare a sé. Un piccino, correttamente istruito, può fare la differenza.

"112 BIMBI" è la formula magica. «I nostri volontari, in collaborazione con Areu - ricorda il Comitato di Busto Arsizio della Croce Rossa - propongono una serie di incontri ed attività di formazione per spiegare, in modo semplice e chiaro ai bambini della scuola primaria, come effettuare una corretta chiamata di emergenza al Nue (Numero Unico Emergenze) 112 e come comportarsi nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi».

Dopo di che avviene una visita dell’interno dell’ambulanza, dove si illustrano le modalità di utilizzo della strumentazione sanitaria, dei materiali e dei vari presidi che i bimbi possono in parte indossare. In questa maniera apprendono in modo divertente e così combattono anche l'inquietudine che può assalire nei momenti difficili. 

Insomma, ribadisce la Cri, l'idea di «consentire ai bambini un’esperienza di apprendimento divertendosi e imparando a non temere l’arrivo dell’ambulanza. Conoscere, per non avere più paura».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore