/ Calcio

Calcio | 21 gennaio 2022, 06:00

«In serie C il 99,6% ha iniziato o completato il ciclo vaccinale»

Al webinar della Lega Pro: «Si ricomincia a giocare. Il “maledetto” Covid-19 ci fa soffrire ancora facendoci pagare un prezzo pesante in termini di dolore e di sofferenza economica, ma abbiamo una squadra di medici sociali che ci conferisce professionalità e competenza»

«In serie C il 99,6% ha iniziato o completato il ciclo vaccinale»

«Si ricomincia a giocare. Il “maledetto” Covid-19 ci fa soffrire ancora facendoci pagare un prezzo pesante in termini di dolore e di sofferenza economica, ma la Lega Pro, per fortuna, ha una squadra di medici sociali, coordinata dal nostro Consulente dottor Francesco Braconaro, che ci conferisce professionalità e competenza. A tal fine andrebbe riconosciuta pienamente la loro funzione all’interno delle norme federali». 

I medici ed i segretari dei 60 i Club di Lega Pro hanno preso parte al webinar organizzato dalla Lega per far conoscere il nuovo protocollo Covid, elaborato dalla Federazione in seguito alla Circolare n. 0000750 del Ministero della Salute dello scorso 18 gennaio. Il protocollo prevede il rinvio delle gare in caso di positività del 35% dei componenti della rosa di ciascun club (LEGGI QUI). Il dato maggiormente positivo, fornito dall'osservatorio, dice il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, è quello che vede, tra i calciatori ed i gruppi squadra di serie C, raggiungere il 99,6 per cento di soggetti che hanno iniziato o completato il ciclo vaccinale.

«Vorrei sottolineare l’importanza dell’Osservatorio Permanente della Lega Pro e la grande mole di lavoro effettuata sui contagi Covid, tenuta costantemente aggiornata - dice il dottor Braconaro - Questo ci ha consentito di effettuare valutazioni per un corretto cammino del campionato. Ringrazio anche la dedizione di tutti i medici sociali che ci hanno coadiuvato, mettendoci al corrente tempestivamente dei dati, che poi, la Lega Pro ha elaborato con un capillare lavoro della segreteria e con la presenza determinante del Presidente Ghirelli e del Segretario Paolucci».

«Noi, con la struttura della Lega, che ringrazio, e con i club, ci siamo preparati per scendere in campo. Siamo pronti a svolgere la nostra importante funzione sociale, fornendo, in questo momento difficile, momenti di serenità e spensieratezza» così conclude il presidente Ghirelli.

Per la Pro Patria la prima sfida dopo questa pausa sarà domenica 23 gennaio alle 14.30 allo Speroni contro il Piacenza.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore